Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.782.727
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 31 maggio 2021 alle 15:18

La Valletta: l'Ars ricorda Daniele Proserpio, morto a 59 anni. Era attivo nel volontariato

Si è spento a causa di un malore improvviso che lo ha colpito nella notte tra sabato e domenica Daniele Proserpio, imprenditore di 59 anni. La sua morte ha lasciato attonite due comunità: quella di Barzanò, dove viveva insieme alla famiglia, e quella di La Valletta Brianza, a cui era profondamente legato grazie alla sua militanza nell'ARS. In seguito ad un malore, accusato attorno alle 2 di domenica, è stato soccorso dai sanitari che si sono portati nella sua abitazione situata a pochi passi dal centro giovanile Paolo VI.


L'intervento di ambulanza ed elisoccorso è stato purtroppo vano, tanto che poco dopo ne è stato dichiarato il decesso. La notizia della sua morte si è presto diffusa sul territorio,  facendo sopraggiungere moltissimi messaggi di cordoglio. Proserpio era infatti molto noto a Barzanò grazie all'impresa edile che aveva gestito per lungo tempo insieme alla famiglia, con sede in via Papa Giovanni in località Dagò.
Tra coloro che hanno voluto ricordarlo, anche gli amici dell'ARS Rovagnate, a cui era profondamente affezionato. Tutte le domeniche, insieme all'amico Marco Panzeri, membro del consiglio direttivo e come lui grande supporter, seguiva i match della prima squadra, sempre pronto a fare il tifo e a spronare i giocatori. "Era molto attento agli altri, e amava darsi da fare" ha raccontato Panzeri con commozione, parlando a nome della società. Attivo anche nel volontariato a La Valletta, era un grande sostenitore dell'associazione "Amici di Tosco", costituitasi in memoria di Maurizio Brivio.


Ogni anno era tra gli organizzatori di svariati eventi a scopo benefico promossi a sostegno della ricerca. Proprio il prossimo 2 giugno, gli "Amici" e l'ARS non potendo organizzare il consueto torneo di calcio a 7 avevano deciso di incontrarsi per un simbolico momento conviviale. L'appuntamento è però stato rinviato a causa della prematura scomparsa del 59enne. "Ciao Daniele, ci mancherai" si legge sul sito web degli Amici di Tosco.
I funerali del 59enne - che lascia la moglie Raffaella e la figlia Elisa - saranno celebrati martedì pomeriggio alle ore 15 nella parrocchia di San Vito a Barzanò.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco