• Sei il visitatore n° 483.658.768
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 30 giugno 2011 alle 20:18

Il Cardinal Scola a Milano

Leggo su Merateonline quanto scritto dalla depuata Codurelli a dal senatore Rusconi a proposito della nomina del cardinal Scola a Arcivescovo di Milano. Passi quanto scritto dalla Codurelli: non potevo aspettarmi di meglio. Ma dal Rusconi, cattolico fervente, presenzialista e praticante, onestamente mi aspettavo qualcosa di più. Magari avesse detto che il compito di Scola è innanzitutto quello di portare l'annuncio di Cristo, la buona novella, l'attualità dei sacramenti e dei valori irrinunciabili. Macchè. Deve occuparsi solamente di immigrazione e di accoglienza. Insomma, un cardinale Tettamanzi bis. Singolare l'identità di vedute tra la Codurelli e il Rusconi. Quest'ultimo, poi, con una battuta che vuole essere polemica ma è solo di pessimo gusto, invita a non appropriarsi politicamente del cardinal Scola (facile intuire chi sarebbero i manigoldi che secondo il medesimo vorrebbero farlo). Peccato che intanto sia lui, in coppia con la Codurelli, a dettare al neo Arcivescovo le linee operative. Mah. Cordiali saluti.
G. Vassena
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco