Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 415.706.338
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 17 maggio 2021 alle 17:34

Per Giancarlo R.

Ma veramente è colpa del cittadino se il PS è oramai fuori dai binari?
messaggio : E' sempre la solita diatriba, tra chi vuole tenere aperto l'ospedale e fa i complimenti agli operatori, e chi invece, come me, vorrebbe vedere piazza pulita e tutto il carrozzone, lazzaroni e bravi lavoratori, a casa.
Ma per Giancarlo R.: con che coraggio si pretende di addossare al paziente le colpe dell'inefficienza di quello che di nome farà anche soccorso, ma di certo non pronto. E' vero che il pesce puzza dalla testa, ma non sono i dirigenti che fanno aspettare i pazienti in corsia.
E poi mi domando, cosa mai avranno fatto in sette ore questi oberatissimi medici e infermieri, da non poter neanche uscire a chiedere al paziente come stava e se aveva bisogno di aiuto? Anche a me è capitato in tempi passati di andare al PS, ma non lo farò più. Se devo morire dissanguato, lo farò nel mio letto a casa mia, e non su una sedia arrugginita in un androne abbandonato.
Una certezza: il COVID ha dato a tutti il capro espiatorio per sollevarsi dalle proprie responsabilità.

Saluti
M.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco