Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 398.703.722
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 03/06/2021
Merate: 26 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 19 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc

Scritto Venerdì 14 maggio 2021 alle 17:41

Divieti per mtb parco del curone

Buongiorno.
scrivo in merito ai nuovi divieti previsti.
frequento il parco in bici dagli anni 90, l'ostilita' verso i ciclisti da parte dell'ente parco è cosa piu' che decennale , risale ai primi 2000.
adesso il numero dei frequentatori del parco sono aumentati in maniera esponenziale, sia a piedi che in bici e soprattutto in auto.
in tutti questi anni di incidenti veri e propri non ne sono avvenuti ed io non ne ho memoria.
d'altronde se fosse accaduto sarebbe sdtato strumentalizzato dai gestori del parco per ulteriori chiusure e cosi non è stato.
non voglio difendere la categoria di cui faccio parte, che non è esente da colpe.
ma le colpe in uno stato di diritto , se ci sono, sono indivìduali, si colpisce il reo , non l'intera categoria cui puo' appartenere.
io mi sono sempre comportato correttamente, non ho mai avuto ne creato problemi a nessuno , per quale assurda ragione dovrei pagare per le colpe, tra l'altro supposte di altri?
se i pedoni distruggono ,e li fistruggono , i prati , mica gli si vieta l'intero parco, li si multa, se li multassero...
ma non li si punisce indiscriminatamente tutti,stessa cosa se raccolgono piante e fiori ecc ecc.
con i ciclisti invece c'è sempre questo desiderio di punizione collettiva che è davvero insopportabile.
facciano qualche multa e controlli a chi ritengo comportarsi scorrettamente , ma a tutti gli altri va dato il rispetto che meritano come fruitoridel parco e cittadina paganti le tasse ed aventi dei diritti come tutti.
grazie Franco
Franco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco