Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 415.311.746
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 14 maggio 2021 alle 16:29

La Valletta: ok alla variazione al bilancio di 180.250 €,c'è attesa per l'assise dell'Unione

È stato un consiglio comunale lampo quello di giovedì 13 maggio a La Valletta Brianza, propedeutico, come ha spiegato lo stesso sindaco Marco Panzeri, all’approvazione della variazione al bilancio dell’Unione dei Comuni, all’ordine del giorno per venerdì 14. Dopo l’appello, il primo cittadino ha presentato dunque la variazione al bilancio di previsione 2021 per gli esercizi finanziari 2021, 2022 e 2023, che farà diventare esecutive le possibilità di spesa dell’ente sovracomunale che riunisce La Valletta e Santa Maria Hoè. “Per quest’anno avremo maggiori entrate di 12.750 euro in avanzo di amministrazione e ulteriori 87.750 euro in entrata grazie a due contributi regionali - uno di 60.000 euro dalla Legge 9 e l’altro di 27.750 euro per l’intervento sullo stadio Idealità” ha spiegato Panzeri.

Sempre nell’ambito dello stadio, nelle casse di La Valletta entreranno anche 15.000 euro da parte della Polisportiva ARS per l’opera, che sarà finanziata anche con 12.000 euro provenienti dalle casse comunali. Tra le maggiori spese, le voci più significative sono quelle relative all’Ufficio Tecnico, 45.700 euro, e gli stessi 60.000 euro di contributo di Regione Lombardia che sono stati investiti nella viabilità. La variazione al bilancio di previsione 2021 deliberata durante il consiglio è dunque di 180.250 euro, di cui maggiori entrate di 115.000, minori spese 64.750 euro, maggiori spese per 178.700 e minori entrate per 1.550 euro. Per il biennio successivo, l’assise ha approvato una variazione di soli 5.240 euro.
Il punto è stato votato all’unanimità e i consiglieri si sono dati appuntamento alla sera di oggi, durante la quale è prevista la ‘resa dei conti’ tra il presidente dimissionato Efrem Brambilla e il suo vice Marco Panzeri. Dopo l’elezione della nuova figura al vertice dell’ente sovracomunale e dopo che una nuova Giunta sarà stata ricomposta, infatti, l’assise dovrà deliberare sullo scioglimento di Retesalute, il rendiconto della gestione per l’esercizio finanziario 2020 e la variazione al bilancio di previsione.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco