Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 415.351.936
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 13 maggio 2021 alle 17:15

Sui clandestini di Lampedusa

Anche se ha magari enfatizzato i concetti, sui clandestini che sbarcano in Italia ha ragione Valagussa. Quanti ne abbiamo visti di magri e deperiti con il ventre gonfio e pieni di mosche? Nessuno, anzi tutti ben piantati e magari con il cagnolino al seguito. La traversata in mare è assicurata dalle ong con trasbordi ben programmati e organizzati, remunerati con migliaia di euro.
E anche la storiella che scappano dalla guerra non sta in piedi. Nigeriani, nord-africani e compagnia bella vengono qui nel paese del bengodi a farsi mantenere. Se stanno male nel loro paese dovrebbero battersi per il cambiamento lì, voltandosi indietro le maniche o alimentando la resistenza civile.
Ai tempi della guerra, i partigiani mica sono scappati in Svizzera....han preso in mano il fucile e han combattuto.
Umberto
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco