Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 399.449.959
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/06/2021
Merate: 35 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 30 µg/mc

Scritto Mercoledì 12 maggio 2021 alle 18:40

Potere al popolo è con i lavoratori di ASST in sciopero

POTERE AL POPOLO SARA' PRESENTE ALLO SCIOPERO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DELLA ASST LECCO IL 14 MAGGIO.

Rispondiamo all'appello delle lavoratrici e dei lavoratori della ASST Lecco, in difesa dei nostri ospedali e dei servizi territoriali.
Il 14 maggio dalle 8 alle 10 saremo presenti al presidio dell'ospedale Manzoni di Lecco e al Mandic di Merate.
Sappiamo tutti i carichi di lavoro a cui sono sottoposti i lavoratori della nostra ASST, ai tagli di personale e di posti letto spacciati per ottimizzazioni e risparmi di denaro pubblico. Questa politica ha favorito una sanità lombarda dove ospedali e cliniche private hanno drenato sempre più risorse, indebolendo le strutture pubbliche che, di fronte all'emergenza Covid, non hanno potuto dare risposte tempestive ai malati.
A questo si aggiungono gli errori e i presunti illeciti, su cui la magistratura sta indagando, nell'acquisto di materiale sanitario, che danno un quadro desolante della gestione sanitaria lombarda.
Per non parlare del sottoutilizzo dei nostri distretti sanitari, strutture che se valorizzate potrebbero fornire quell'assistenza territoriale necessaria a rendere più agevole la cura di tante malattie, comprese quelle croniche, da parte di soggetti fragili ed anziani.
Potere al Popolo è per il potenziamento della sanità pubblica, recuperando le risorse che ora vanno alla sanità privata, è contro il lavoro precario nella sanità che contraddistingue soprattutto i lavoratori dei servizi, dove prevale l'esternalizzazione a cooperative che sfruttano in modo vergognoso i dipendenti e a favore di maggiore rispetto per gli infermieri, orari di lavoro ridotti ed assunzioni per reintegrare gli organici.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco