Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 404.486.157
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/07/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 23 µg/mc

Scritto Mercoledì 12 maggio 2021 alle 11:23

Paderno: i giovani della consulta al lavoro per riordinare spazi e aule della biblioteca

I ragazzi della consulta giovani di Paderno si sono ritrovati, hanno rimboccato le maniche e hanno lavorato per sistemare e riorganizzare gli spazi della biblioteca di via Manzoni. Si è trattato, in pratica, di riposizionare alcuni scaffali, riempire e svuotare numerosi scatoloni di libri, e provvedere alla messa in archivio di quelli più datati.


“Si tratta di un primo passo simbolico verso un obiettivo che abbiamo molto a cuore – ha commentato Matteo Martini, membro della Consulta nonché consigliere comunale di maggioranza – ovvero la realizzazione di un’aula studio, proprio qui nel piano della biblioteca. Manca ancora un progetto concreto, ma il messaggio che vogliamo lanciare attraverso questi lavori di gruppo è quello di voler mettere non solo la faccia ma anche “le mani” nei progetti in cui crediamo, e questo è uno di quelli.”






In supporto alle parole di Matteo sono giunte quelle del capogruppo, Daniele Melocchi. “Sono felice innanzitutto perché questa giornata ci ha dato l’opportunità di riunirci e di prendere dimestichezza con un ambiente che speriamo possa in futuro accogliere molti più giovani. Il punto è proprio questo, dare vita ad un progetto che non si riduca alla mera funzionalità di aula studio, ma che serva come luogo di aggregazione e socializzazione per i ragazzi”.
Le “fatiche” dei ragazzi mascherate dai sorrisi fanno trasparire la volontà di donare al paese degli spazi che ne aumentino l’attrattività e la vivibilità, e un progetto “fatto dai giovani per i giovani”.
F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco