Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 399.565.212
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/06/2021
Merate: 35 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 30 µg/mc

Scritto Venerdì 07 maggio 2021 alle 17:07

Imbersago: al traghetto un'oca domestica attrae decine di curiosi. Notiziata l'autorità

E' diventata a tutti gli effetti l'attrazione del fiume, oscurando in un certo senso il traghetto leonardesco cui ormai ci si è fatta “l'abitudine”.
Fino a qualche settimana fa gli esemplari erano due poi forse un animale selvatico ha spezzato la coppia. Ora l'oca “domestica” alta almeno mezzo metro, passeggia serafica davanti alla gelateria del porto, sostando curiosa negli stalli di sosta e attraversando la strada con una flemma e una pacatezza invidiabili.







L'animale in realtà pare essere parecchio spaesato in quanto non abituato all'ambiente selvatico. Si tratta infatti di un'oca da fattoria o comunque domestica, non consona per boschi o luoghi non custoditi dove non c'è nessuno a prendersene cura.
Mentre decine di persone tutti i giorni, da qualche settimana a questa parte, fanno tappa al traghetto per l'oca, dandole anche (erroneamente) del pane da mangiare, del fatto è stato anche interessato il sindaco Fabio Vergani che proprio oggi ha preso contatti con la polizia provinciale. “Trattandosi di un animale alloctono non è di competenza di questo ente” ha spiegato il primo cittadino “lunedì sentirò l'ufficio di veterinaria dell'ATS e vediamo se, in qualche modo, con i passaggi giusti e con le autorità eventualmente incaricate per questi interventi, si possa trovare una collocazione all'animale oppure ci venga chiarito se l'oca può restare dove si trova attualmente e dove qualcuno l'ha evidentemente portata senza però alcun permesso”.



Insomma se a Casatenovo due galletti hanno “occupato” il parco giochi in centro paese (CLICCA QUI) e ne sono l'attrazione, a Imbersago in ombra ci è finito il traghetto.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco