Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.161.932
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Lunedì 03 maggio 2021 alle 18:33

Articolo su Campagna vaccinale

Buongiorno
Son un infermiere libero professionista che sta collaborando attraverso il bando regionale alla campagna vaccinale, prima presso l'ospedale di Merate e ora presso la Technoprobe di Cernusco Lombardone.
Mi sono imbattuto nel vostro seguente articolo (CLICCA QUI)

So che magari non è di vostro interesse ma mi sono lievemente sentito offeso come professionista.
Premetto che non lavorando nel pubblico e imbattendomi nella realtà ospedaliera del Mandic per la prima volta, ho trovato alcune difficoltà strutturali nella creazione dell'Hub vaccinale intraospedaliero. Difficoltà però necessarie per creare una struttura pronta a partire con la campagna vaccinale per gli 80enni.
Si potevano adottare soluzioni strutturalmente diverse? Forse si. Ma criticità son state rilevate in qualsiasi Hub intraospedaliero della Lombardia.
Sull' "efficenza" però mi vorrei soffermare.  In italiano "efficenza"  é la capacità di rendimento e di rispondenza ai proprî fini.
Io nel mio fine ultimo ovvero vaccinare e tranquillizzare il paziente, anche a seguito dell' infodemia a cui è stato sottoposto, mi sono sentito efficente. Perché come tutti i colleghi impiegati, arriviamo da un anno difficile e complesso.
Credo fermamente in questa campagna vaccinale e mi sono fermamente prodigato per parteciparvi, anche di fronte alla mala gestione del commissario Arcuri.
Essendo libero professionista son arrivato da esterno e nella equipe di Merate ho trovato professionalità, competenza e capacità nella gestione continua delle problematiche che possono insorgere quando si crea qualcosa di nuovo.
E in quanto libero professionista mi sono offeso per il vostro titolo. Perché in quella poca efficenza é compreso il mio lavoro che svolgo sempre al meglio per offrire al paziente un migliore stato di salute.
Poi il confronto con la Technoprobe non ha a mio avviso molto senso.
Sono cambiati target, gestione a livello regionale, sistema informatizzato e soprattutto strutture.
Se invece per voi questo articolo è incentrato su una questione politica di gestione dell'ospedale e dei suoi spazi a me interessa marginalmente.
Non è un dunque questa una email in difesa di questa o quella corrente politica che gestisce l'ospedale, ma in difesa mia personale in quanto mi sono sentito offeso dal vostro titolo sull'efficienza, sapendo che poi molti miei pazienti sul territorio sono a conoscenza del fatto che stia vaccindando a Merate e quindi voi state implicitamente un giudizio anche sul mio operato.
Se volete un confronto sulla questione son ben lieto e vi allego anche in mio recapito telefonico.

Distinti saluti

Daniele Visconti

Se così è stato interpretato il titolo me ne scuso, non era certo l'intenzione di coinvolgere il personale infermieristico. Tuttavia quest'ultimo articolo chiude una serie di servizi dedicati all'organizzazione del processo vaccinale al Mandic che certo non è né efficiente né efficace. Senza con ciò coinvolgere chi opera in prima linea. Altri presidi hanno organizzato tendoni all'esterno e in qualche caso neppure si scende dall'auto. Al Mandic si doveva raggiungere il quarto piano. Non me ne voglia ma forse anche voi operatori potevate far notare a chi ha deciso così che forse portare un ultraottantenne magari in carrozzina al quarto piano non rappresenta un modello di organizzazione aziendale da copiare.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco