Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 414.337.285
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 27 aprile 2021 alle 17:40

Pattinaggio: Roseda al 1° ranking nazionale 2021 di Cassano d’Adda.

Un intenso fine settimana sabato 24 e domenica 25 aprile al pattinodromo di Cassano d'Adda, dove nonostante l'emergenza, si è svolto finalmente il primo di una serie di eventi di pattinaggio corsa denominati "Ranking Nazionale". Primo trofeo dedicato alla memoria del giovane atleta della società cassanese Leonardo Ghilardi e dedicato alle categorie maggiori che ha portato in pista, con i parcheggi pieni finalmente di camper provenienti da tutta Italia, sessanta società, nella cui classifica finale la Roseda ha ben figurato alla sedicesima posizione.
Protocollo stretto molto ben organizzato dalla società ospitante, anche se con tempi prolungati delle gare a causa dell'alto numero dei partecipanti che hanno portato la conclusione della prima giornata di sabato addirittura dopo le 23.
Ingresso all'impianto consentito solo ad atleti, allenatori e dirigenti, poco pubblico di tifosi familiari distanziati all'esterno, ma così è in questo periodo pesante per tutti.

Si incomincia sabato mattina con la chiamata in pista per il giro sprint delle categorie Allievi, Juniores e Seniores.
Migliori risultati sicuramente nelle aspettative delle Allieve Corradini Lea e Balasini Sofia che comunque ben figurano nella parte centrale della classifica su oltre sessanta atlete.
Meglio per le cinque Juniores con Bellani Giulia e Reali Giuditta a poca distanza dalla finale, rispettivamente 6° e 7°, seguite da Valagussa Rebecca 14° e più indietro da Ripamonti Greta e Pin Matilde.
Il pomeriggio ricomincia per la Roseda con la categoria R12 femminile, con le nostre atlete emozionate al primo incontro nazionale nella 200 mt sprint dove in 1"e ½ si radunano le prime 20 classificate. Fra queste ben figura anche la nostra Sofia Vago al 18° le sue compagne Alessandra Passoni, Giorgia Biagioni, Isabel Condorelli e Vittoria Carilli sono nella seconda parte della classifica, ma per loro importante l'esperienza nazionale in una gara secca e velocissima.
Si prosegue con la categoria Ragazzi femminile, dove Corradini Nina e Giorgia Stetco, faticano anche loro ad inserirsi nella parte alta della classifica ottenendo il 26° e 27° posto su ben 79 atlete. Più indietro in classifica le compagne Conca Cecilia, Molinari Beatrice e Russo Emma.

Nella categoria Ragazzi maschile il duo Vignazza Christian e Premi Davide si danno da fare in una specialità a entrambi congeniale. Christian bravo come sempre raggiunge il 6° posto sfiorando per poco l'accesso alla finale, e Davide l'11° nonostante gli ottimi tempi fatti registrare nella batteria eliminatoria.
Concluse le corte, nel tardo pomeriggio sono di scena le faticose gare a punti.
Sulla distanza dei 5000 mt, le nostre Allieve Corradini e Balasini bene si comportano nelle batterie ma senza raggiungere la finale.
Meglio le Junior nella 10000 che vedono una prima parte di gara caratterizzata da una fuga a due con la nostra Rebecca Valagussa ma che non riesce a concretizzare la fatica; fatica che regge meglio Matilde Elli 4° all'arrivo che la porta alla conquista del 13° posto finale. Bene anche Andrea Pozzoni che giunge 19° al termine della sua prova.
Si riprende la domenica mattina con la chiamata in pista delle R12 femminili nella loro 3000m a eliminazione dove le cinque rosedine faticano ad inserirsi fra le migliori e dove purtroppo Vago Sofia soffre le conseguenze di una brutta caduta, che la terrà fuori pista pe il prossimo mese, auguri Sofia!
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Stessi livelli di risultato nella categoria Ragazzi femminile dove Stetco Giorgia si attesta alla 33° posizione e le sue compagne nella seconda parte della classifica nella loro 5000m eliminazione. Sicuramente per loro ci sarà modo di migliorare.
Seguono i due Ragazzi maschi nella stessa gara, con Premi Davide che non riesce a superare il taglio per la finale in una batteria molto combattuta anche con alcune scorrettezze fisiche. Christian Vignazza a differenza entra a pieno titolo in finale, dove solo per una sfortunata caduta non partecipa al giro conclusivo, raggiungendo comunque un ottimo 10° posto e la soddisfazione di essere stato superato solo da atleti di livello nazionale.
Nella 10000 mt a eliminazione Allieve, stesso copione della gara a punti con Corradini e Balasini che ancora una volta non raggiungono la finale pur avendo disputato delle buone gare.

Infine, nelle 150000 mt a eliminazione, Rebecca Valagussa raggiunge un soddisfacente 10° posto seguita al 12° dalla compagna Elli Matilde. Brave anche Reali Giuditta 21°, Bellani Giulia 24° e le altre compagne Ripamonti Greta con Pin Matilde, 30° e 31°.
Peccato per Andrea Pozzoni nella stessa gara al maschile che, per un errore, viene eliminato dalla gara.
Risultati non da podio questa volta, come è successo ultimamente in questa ripresa stagionale che ha visto la Roseda primeggiare a livello regionale, ma sicuramente risultati importanti in questa prima tappa di un circuito in cui si possono finalmente confrontare atlete ed atleti provenienti da tutta Italia.
Le categorie maggiori, in preparazione della prossima tappa ranking, lasciano ora il palco delle gare per un paio di settimane ai piccoli Giovanissimi e Esordienti. Una nutrita giovane squadra di rosedini parteciperà infatti ai loro Campionati Regionali Strada e Pista rispettivamente il prossimo weekend a Cremona ed il successivo a Bellusco.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco