Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 404.461.952
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/07/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 23 µg/mc

Scritto Domenica 25 aprile 2021 alle 18:45

Montevecchia:il 25 aprile nelle parole dell'assessore Bosetto

Nella mattinata di domenica 25 aprile l’amministrazione di Montevecchia ha celebrato la Festa della Liberazione presso il Monumento ai Caduti vicino al cimitero.



In rappresentanza del Comune c’era la Giunta con il sindaco Franco Carminati, il vice Edoardo Sala e l’assessore Elisabetta Bosetto. È stato affidato proprio a lei il compito di tornare indietro con la memoria a 76 anni fa. “Nel ’45 la Liberazione è stata di un popolo intero dalla dominazione nazista che non poteva essere libero né di scegliere né di credere né di professare e oggi abbiamo la fortuna di essere uomini liberi e liberi di poter essere – ha dichiarato Bosetto – Mi sono immaginata i partigiani come uomini coraggiosi, ma con tante paure tra cui quella di morire seppur per una buona causa”.




Immedesimandosi negli umori e nelle atmosfere vissute dai partigiani in lotta ha riflettuto su come la musica potesse fungere da fattore aggregante, collante di una comunità, una forma di sostegno alle fatiche e ai timori di quel tempo”. L’intervento si è concluso perciò ascoltando un brano di lirica.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco