Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 406.151.141
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 03/08/2021
Merate: 11 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 8 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc

Scritto Venerdì 23 aprile 2021 alle 16:33

Parco del Curone: coordinamento con i sindaci per l'accesso in vista della zona gialla

In previsione dell'entrata in vigore della 'zona gialla' in Lombardia, i sindaci dei Merate, Cernusco, La Valletta, Olgiate Molgora e il Parco di Montevecchia e della Valle del Curone - alla presenza del Presidente, del Direttore e del Coordinatore delle GEV - hanno organizzato una riunione per coordinare l'afflusso. Si prevede infatti, come scrive lo stesso Presidente Marco Molgora nel comunicato diramato in data odierna, un alto afflusso. Gli accordi presi nel corso dell'incontro permetteranno di avere a disposizione sul territorio del parco una pattuglia di Polizia Locale, pronta ad agire in caso di mancata ossevanza delle norme concordate, in particolare riguardo alla sosta.
Di seguito il comunicato completo:
In vista dell’allentamento delle misure di limitazione degli spostamenti, in conseguenza del passaggio della Lombardia in zona gialla, e in previsione di una massiccia presenza di visitatori nel parco, si è tenuta una riunione per coordinare le forze messe in campo dai Comuni e dal Parco per vigilare sulla corretta fruizione a partire dal 26 aprile.
Alla riunione hanno partecipato i Sindaci e gli Assessori competenti dei Comuni di Merate, Cernusco Lombardone, La Valletta Brianza e Olgiate Molgora, oltre al Presidente, al Direttore e al Coordinatore delle Gev del Parco.
Durante l’incontro sono stati affrontati i temi relativi alla corretta fruizione dell’area di Valle del Curone, con particolare attenzione ai temi delle aree di sosta e del controllo degli accessi e degli abusi.
Si è inoltre concordato che il Parco proseguirà l’iter intrapreso per realizzare una nuova area di sosta, raggiungibile senza interessare l’abitato di Pianezzo, in prossimità della Valle del Curone.
Da parte dei Comuni presenti è stata dichiarata la disponibilità a coordinarsi per garantire la presenza di pattuglie della Polizia locale, prevedendo la possibilità di sottoscrivere apposite convenzioni di collaborazione seguendo il percorso già avviato dai Comuni de La Valletta Brianza e Olgiate Molgora.
Gli accordi consentiranno di avere sul territorio dei comuni coinvolti, nei momenti di particolare criticità, una pattuglia di Polizia locale che controllerà e sanzionerà il mancato rispetto delle modalità di accesso e sosta concordate.
Il Parco, da parte sua, metterà in campo le Guardie Ecologiche Volontarie, il Gruppo Volontari della Protezione Civile e i Volontari del Servizio Civile Nazionale, sia per controllare gli aspetti di tutela ambientale che per proporre visite guidate orientate alla conoscenza di aree meno note ma altrettanto belle del Parco.
Ricordiamo che in base alle disposizioni dei Comuni, concordate con il Parco e gli operatori, le modalità di accesso sono le seguenti:
  • Chiusura della strada di fondovalle del Curone in Comune di La Valletta Brianza dalla località Fornace (dove le auto potranno parcheggiare nel parcheggio provvisorio) il sabato dalle 14 alle 17.30 e la domenica e festivi dalle 9.30 alle 17.30
  • Chiusura all'incrocio tra Via Malnido e Via Spiazzo (compresa tutta la Via Galbusera Bianca) il sabato dalle 14 alle 17.30 e la domenica e festivi dalle 9.30 alle 17.30.
  • Chiusura della zona alta di Montevecchia il sabato dalle ore 13.00 alle ore 18.00 e la domenica dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00. L'accesso sarà consentito ai soli residenti e autorizzati, identificati con il MontevecchiaPass.
Potranno transitare solo residenti e loro visitatori, mezzi di servizio o soccorso, utenti delle aziende agricole ed agrituristiche con prenotazione presso le stesse.
Si raccomanda di non parcheggiare lungo le strade, nei prati e nei boschi, utilizzando gli esistenti parcheggi esterni segnalati sul sito www.parcocurone.it

IL PRESIDENTE

Marco Molgora

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco