Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 399.568.055
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/06/2021
Merate: 35 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 30 µg/mc

Scritto Venerdì 23 aprile 2021 alle 14:34

Lomagna: la consulta punta all'Ambiente e alla ''sensibilizzazione'' dei più piccoli

Tante idee e voglia di organizzare al meglio la giornata mondiale dell'ambiente, che cadrà sabato 5 giugno, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 15 dicembre 1972, a cui il Comune di Lomagna intende “aderire” proponendo una raccolta rifiuti collettiva al mattino e un momento culturale nel pomeriggio. Questo quanto emerso dalla Consulta Istruzione e Cultura che si è riunita online - trasmettendo in diretta streaming dal canale YouTube del Sindaco - nella tarda serata di lunedì 19 aprile 2021.



Il presidente della consulta Giuseppe Valentino ha riassunto ai presenti la sua idea di programma per la giornata. Considerate le numerose segnalazioni fatte dai cittadini in merito alla presenza di rifiuti abbandonati in diverse aree di Lomagna, è sorta la necessità di attuare un processo di sensibilizzazione al tema. Il presidente ha chiesto all’assessore all’istruzione Elena Gandolfi di poter richiedere e promuovere ai bambini della scuola primaria la produzione di cartelli e disegni dissuasori da affiggere nei pressi delle aree colpite dall’abbandono rifiuti.
In merito invece alla possibilità di coinvolgere i piccoli attraverso la scuola nella raccolta rifiuti della mattina di sabato 5 giugno, l’Assessore si è detto incerto, in quanto si tratta di eventi che solitamente vengono organizzati con almeno un anno di anticipo e necessitano dell’approvazione del coordinatore scolastico. Molto più semplice e fattibile invece l’idea di lasciare aperto l’invito a tutte le famiglie che vogliono aderire autonomamente. E' intervenuta anche la presidente della consulta territorio Susanna Dellepiane che ha già avuto esperienza con eventi di raccolta rifiuti e ha spiegato che l’attività solitamente non sfora le tre ore di tempo, poiché è comunque stancante.



Per il pomeriggio invece il presidente Valentino immaginava un momento culturale con letture dal vivo di poesie o testi inerenti al tema e l’esecuzione da parte di artisti di pezzi musicali in un qualche modo sempre inerenti all’Ambiente. Avanzate quindi le prime perplessità da parte dei presenti vista la situazione Covid e le direttive ministeriali che restano sempre un’incognita. Possibile realizzare il tutto all’interno di Parco Verde, in alternativa, qualora le direttive non lo consentiranno, sarà da considerare l’idea di trasferire l’evento “online”.
Da consultare l’associazione “Bibliocultura” per avere consigli in merito alle letture da proporre, già sentita in diretta invece l’associazione “Amici della Musica” con il presente Daniele Carboni e il subentrato maestro Federico Porcelli, a cui è stato chiesto di esibirsi nel pomeriggio del 5 giugno. «Preferisco suonare con una tastiera al parco - ha detto Porcelli - piuttosto che online con il pianoforte». Confermata quindi l’intenzione da parte di tutti di svolgere - con il rispetto delle direttive ministeriali - l’evento così come è stato presentato, ma non si può comunque avere la certezza fino all’ultimo momento (anche per quanto riguarda le previsioni meteo). La Consulta si riunirà nuovamente senza convocazioni ufficiali, solo per operare ai fini dell’organizzazione. Il prossimo passo invece è la realizzazione di volantini per promuovere la raccolta rifiuti: attività che presumibilmente verrà svolta senza interferenze delle direttive.
E.Ma.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco