Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.908.309
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Domenica 18 aprile 2021 alle 07:50

San Zeno: inaugurata la mostra di reliquie antiche con tanti ''tesori'' della parrocchia

Si respira aria di gioia a San Zeno di Olgiate, dove dal 15 al 19 aprile si celebra la festa patronale, scandita da tanti eventi online e non. Ieri pomeriggio, sabato 17 aprile, ha ufficialmente aperto i battenti al pubblico la mostra “I nostri antichi tesori”, allestita presso l’oratorio San Giuseppe. Al termine della benedizione dei bambini della comunità con la reliquia di San Zenone, il parroco don Giancarlo Cereda ha simbolicamente tagliato il nastro dell’esposizione.




“Questa mostra rappresenta la fede di Gesù espressa negli oggetti” ha esordito, mostrando a grandi e piccini le molte reliquie. “È il frutto di una devozione grande, un vero e proprio patrimonio, che va oltre alla materialità ed è la ricchezza della nostra chiesa”. Molti i “tesori” esposti: vari piviali - le vesti liturgiche a forma di mantello indossate dai sacerdoti nelle precise ricorrenze, come i Vespri o i funerali - e le reliquie custodite nelle chiese di San Zeno e di Monticello, ma anche croci, tumuli, bacheche, preghiere scritte su fogli antichissimi e stendardi.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Orgoglioso dell’allestimento, che rende visibile al pubblico oggetti custoditi da lungo tempo nella parrocchia, don Giancarlo ha incantato i bambini con i suoi racconti, ringraziando i partecipanti. Presenti anche, a nome di tutta l’amministrazione comunale olgiatese, gli assessori Matteo Fratangeli e Paola Colombo.




La festa di San Zenone proseguirà poi con “Là c’è la speranza”, serata in diretta social con video ed immagini tratte dalle celebrazioni tenute durante la pandemia, realizzate da Paolo Bianchi. Domenica si terrà invece la Messa in onore dei 40 anni di sacerdozio di don Walter Magni, seguita dal pranzo da asporto e dai Vespri. Alle 20.30 sarà il momento di una mostra online di foto di Francesco Carolfi sull’edizione 2019 della Festa, mentre alle 21 in diretta saranno estratti i numeri vincenti delle lotterie. Le celebrazioni del patrono si chiuderanno poi lunedì con la Messa dedicata ai defunti, lunedì alle 20.30.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco