Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.905.881
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Sabato 17 aprile 2021 alle 17:08

Lomagna: Consulta Territorio per l'acquisto di 'fototrappole'

Le Consulte Istruzione e Territorio di Lomagna lavoreranno fianco a fianco per organizzare per il 5 giugno, in occasione della Giornata mondiale dell'ambiente, un evento dedicato. La proposta, partita dalla Consulta Istruzione, è stata portata dal suo presidente Giuseppe Valentino all'attenzione dell'altra commissione consultiva, che ha apprezzato lo spirito dell'iniziativa. Si tratta di unire le forze per mettere in piedi da un lato un gruppo che si impegni a raccogliere i rifiuti in alcuni punti del paese particolarmente sensibili e dall'altro organizzare un momento culturale. Per realizzare ciò si vorrebbe in primis coinvolgere l'associazione dei Protezione civile, che potrebbe mettere a disposizione mezzi e strumenti utili, dall'altro l'associazione Amici della Musica, che con i suoi allievi farebbe ascoltare dei brani come intermezzo in un evento culturale sull'ecologia. L'idea è di sollecitare anche la scuola elementare aderendo all'iniziativa facendo realizzare dai bambini dei cartelli contro l'abbandono dei rifiuti da installare poi nelle zone più critiche quanto a immondizia gettata a terra. "Ci piacerebbe coinvolgere tutte le fasce d'età della cittadinanza - ha detto Valentino - Una vera e propria giornata ecologica da curare anche con una buona comunicazione". È stato proposto di coinvolgere pure i volontari del piedibus.

A proposito di lotta all'abbandono dei rifiuti la Consulta Territorio ha suggerito agli amministratori comunali presenti, l'assessore all'Ecologia Simone Comi e il capogruppo di maggioranza Lino Lalli, di acquistare delle fototrappole per cogliere gli incivili con le mani nel sacco. Secondo alcuni dei componenti della Consulta, il costo accessibile potrebbe rendere la proposta di facile concretizzazione, come già avvenuto in alcuni Comuni del territorio.

Il signor Marcello Rigoni ha sollecitato l'impiego dei percettori del reddito di cittadinanza per svolgere dei lavori di utilità sociale. La Consulta aveva da tempo auspicato la nascita di un gruppo di volontariato civico. Il consigliere Lalli si era preso in carico l'approfondimento di questa possibilità e in Consulta ha aggiornato i presenti. "Ci stiamo lavorando, non è semplice, le cose vanno un po' a rilento, ma posso assicurare che stiamo andando di pari passo con l'Ente del Terzo settore. Sono in contatto con il Centro Servizio del Volontariato e mi stanno dando alcuni consigli per organizzare questa associazione - ha dichiarato Lalli - Stiamo lavorando sullo Statuto e siamo a buon punto rispetto all'ultima volta che ci siamo sentiti. Stiamo facendo le cose fatte bene. Quando penso a questo gruppo penso a voi, di idee ce ne sono tante, purtroppo ci vuole tempo, ma la voglia e le idee ci sono. Fidatevi".

Preso atto dei lavori alla discarica per automatizzare la gestione degli ingressi, Rigoni ha chiesto il motivo per cui non sono stati svolti da Silea come avvenuto di recente all'isola ecologica di Cernusco Lombardone. "Siccome avevamo quelle risorse disponibili e il progetto era pronto abbiamo deciso di spenderli subito. Con Silea si andava troppo per le lunghe. Con Silea avremmo dovuto attendere l'anno prossimo" ha risposto l'assessore Comi. A margine Rigoni ha lamentato l'aumento dei costi della TARI, che saranno discussi in Consiglio comunale il prossimo 22 aprile.

Tra le richieste di informazioni, la presidente della Consulta Territorio Susanna Dellepiane ha domandato quando saranno attivate le due colonnine di ricarica elettrica installate in piazza Citterio. Comi ha detto che ancora non si sa. "Dobbiamo fare gli ultimi collaudi e poi comunicheremo quando saranno attive, speriamo nel prossimo mese" ha detto Comi. Altro quesito ha riguardato l'intervento in corso per la rimozione dell'eternit nel cimitero [clicca QUI]. "I lavori stanno andando bene - ha commentato l'assessore Comi - Penso finiranno il mese prossimo". Ha precisato che il cimitero è l'unico sito di proprietà comunale in paese con copertura in amianto.

M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco