• Sei il visitatore n° 516.750.420
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 27 giugno 2011 alle 22:44

Ac Merate: Guido Ponti neo-allenatore. Spreafico: ''E' l'uomo giusto. Ha fame!''

Roberto Spreafico
Guido Ponti è il nuovo allenatore del Merate. L'ex di Corbetta e Valmadrera ha firmato per la società gialloblu nella giornata di domenica ed è già in contatto con i presidenti Spreafico e Fiori per stilare l'agenda degli appuntamenti in vista della definizione della rosa per la prossima stagione. E di certo nell'arrivo di Ponti a Merate si vede lo zampino del neo-patron milanese. Ponti, infatti, è stato un giocatore del Calcio Lecco. Qui ha dimostrato tutta la sua grinta e determinazione, che gli verranno di certo richieste nell'affrontare un campionato che (qualunque sarà la categoria) dovrà essere di rivincita. Guido Ponti ha 45 anni, è di Varedo e viene dalle esperienze di Valmadrera e di Corbetta, formazione milanese. Spreafico ha commentato così l'arrivo di Ponti: "Abbiamo scelto lui perchè ha tanta fame. E' giovane ed ha la grinta che ci vuole".
Il lavoro del trio Spreafico-Fiori-Ponti si svilupperà ora su due fronti diversi. Coadiuvati da Riccardo Aondio, infatti, i tre dovranno allestire la nuova squadra, partendo dal presupposto di provare a trattenere gli elementi più importanti che hanno vestito la maglia del Merate nello scorso anno. I nomi erano già emersi silentemente nei giorni scorsi, e sono quelli di Luca Brambilla (che farebbe da chioccia ai molti giovani), Andrea Grendele e Andrea Garbero (coppia di difensori centrali), Nicolò Pomini (per il quale di certo si aprirà un'asta nel corso dell'estate) e William Nava. In pratica, la nuova dirigenza del Merate vuole partire da alcuni punti fermi per ogni ruolo.
Nei prossimi giorni è probabile che la società organizzi una conferenza stampa per presentare il nuovo allenatore ed il nuovo presidente.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco