Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.348.261
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Mercoledì 14 aprile 2021 alle 17:34

Padernese, pattinaggio: ottimi risultati in gara a Cassano

In un weekend poco primaverile, con pioggia e freddo, si sono svolti al pattinodromo "Dino Galliazzo" di Cassano d'Adda i Campionati Regionali su strada per le categorie R12, Ragazzi, Allievi, Junior, Senior di pattinaggio di velocità in line. La manifestazione, oltre ad assegnare i titoli regionali, permetteva agli atleti di qualificarsi per la fase su strada degli Italian Roller Games, in programma a Riccione nel mese di giugno.
Quindici atleti in gara per la Padernese di Paderno d'Adda, compagine sempre agguerrita e vincente. Nell'assoluto rispetto dei protocolli Covid, sabato 10 erano di scena le categorie ragazzi e allievi. Splendide prestazioni per le ragazze allenate da Gianni Peverelli e Beppe Silva: nella gara 300m sprint Angelica Piloni e Asia Bailo dominavano tutti i turni dalle fasi di qualifica, giungendo con autorità alla finale a 4 atlete. Argento per Angelica e Bronzo per Asia che dovevano cedere il titolo regionale alla forte brianzola Carola Falco.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):



Nella stessa gara 15^ e 16^ posto per Aida Ciurleo e Cora Gualtieri, risultati che valgono comunque la qualificazione al campionato italiano. 39^ e 44^ Chiara Maggio e Emma Facoetti che purtroppo non riescono a rientrare nella percentuale dei qualificati. Categoria, questa delle ragazze femm. molto numerosa con quasi una sessantina di atlete in gara. Bene le ragazze anche nella difficile, e non tanto amata, m.3000 a punti 5^ posto per Piloni, 8^ per Bailo, 9^ per Gualtieri, 14^ per Ciurleo. Qualche posizione più arretrata per Maggio e Facoetti.
Nella pari categoria maschile Leonardo Faedda, 19^ posizione e Riccardo Savardi 26^, hanno lottato con convinzione nella gara sprint.


Il capolavoro è arrivato in serata quando Angelica Piloni e Asia Bailo nella emozionante staffetta veloce denominata "team sprint" si sono laureate Campionesse regionali della specialità; a dare ulteriore valore alla loro performance il fatto che la gara in questione è riservata alle due categorie unificate,Ragazze e Allieve, quindi Asia classe 2008 e Angelica classe 2007 hanno combattuto e vinto contro le allieve (2006-2005) cioè con atlete fino a quasi 4 anni più grandi. L'accoppiata Aida Ciurleo e Cora Gualtieri giunta 19^ ottiene comunque il pass per questa gara ai campionati italiani.
Nella categorie Allievi non brillantissimi nella sprint Tommaso Mascazzini e Riccardo Baietta, rispettivamente 17^ e 21^. Si riscatta con buona prova Riccardo Baietta che giunge 9^ nella 5000m. a punti. In giornata no, Tommaso si deve accontentare della 14^ posizione. Nella gara team sprint i 2 allievi al primo anno di categoria ottengono però un'ottima 8^ posizione.
Alla domenica mattina di scena la promettente mascotte del gruppo Elisa Viscardi, che ben si difende per la primissima volta correndo sotto la pioggia, raggiungendo al qualificazione per la sprint con l'8^ posto e nella gara a punti con una buona 7^ posizione.



Nel pomeriggio domenicale è stato il turno dei più grandi.
Splendide conferme dagli juniores di Gianni Peverelli: Michelino Merlini si aggiudica il titolo di Campione Regionale nella gara su 1 giro sprint con potenza e sicurezza e il compagno Gabriele Baietta raddoppia la gioia vincendo in solitudine la 5000m. a punti. Gionata Ripamonti ottiene il 12^ e 14^ posto nelle due gare.
Sempre sorprendente l'esperto Paolo Silva nella massima categoria, che con le sue abbondanti 40 primavere dà battaglia come un ragazzino, relegando dietro di sé numerosi ventenni promettenti: circa a metà classifica nella gara a sprint, sfodera la sua tenacia e la sua esperienza nella 5000 a punti ottenendo uno sfavillante 7^ posto.
Nella team sprint Paolo con il compagno Merlini, neo diciottenne, lottano alla pari e si piazzano in 7^ posizione, sfiorando la possibilità di entrare nella finalissima a 6 squadre.
Bene la Padernese nella speciale classifica per sodalizi con un soddisfacente 7° posto.
Giusto il tempo di pensare al cambio ruote e il prossimo weekend si replica a Bellusco con il Campionato regionale pista. Sarà sicuramente una avvincente battaglia.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco