Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 406.165.718
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 03/08/2021
Merate: 11 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 8 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc

Scritto Martedì 13 aprile 2021 alle 19:11

Sartirana: aboliti i fuochi, chiusa la riserva, e intorno si costruisce, La coerenza non abità più qui

Lago di Sartirana: cultura, feste, fuochi e tradizioni, intanto intorno alle zone umide si continua a costruire. La coerenza non abita più qui...


Concordo e sottoscrivo quanto già pubblicato da Andrea Massironi, ex sindaco e memoria storica di Sartirana. Negare la fruizione del lago, che peraltro non arreca disturbo ad alcuno, vietare lo spettacolo pirotecnico che si svolge a debita distanza dal lago (20 minuti all'anno), vuol dire limitare gravemente la libertà sociale e demolire una tradizione che si perpetua da tempo immemore.
Insieme alla messa sul lago rimane uno dei pochi momenti di socialità del paese. Vietare in nome di chi? E perchè? Disturbiamo gli uccelli residenti al lago? I nostri vecchi dicono che il lago si svuotava una volta all'anno, si sfalciavano le cannette ed i residui venivano bruciati in loco. Adesso, con l'attività di tutti i giorni diamo fastidio all'ecosistema. Verremo condannati al silenzio come delle amebe che verranno deposte a dimora nel lago, tanto come diceva un altro Architetto sapientone "state tranquilli il lago diventerà una torbiera". Intanto il cemento avanza... proprio nella zona delle marcite che veniva riempita dal lago quando lo si svuotava. Complimenti. Sempre un ringraziamento ai volontari che con la loro opera del tutto disinteressata e gratuita contribuiscono a mantenere la zona in uno stato decoroso.
Grazie Direttore per lo spazio
Armando Fusi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco