Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.732.059
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Lunedì 12 aprile 2021 alle 15:06

Santa Maria: dopo cinque anni di amministrazione, il bilancio di fine mandato del sindaco Brambilla

Dopo cinque anni di amministrazione,  è arrivato il momento per il sindaco Efrem Brambilla di stilare un bilancio di quanto fatto per Santa Maria Hoè in questo mandato. Tanti i progetti portati avanti, tutti elencati in questa relazione dettagliata, che ripercorre il quinquennio. "Ho sempre preferito fatti concerti alle parole. Non vorrei mai diventare un visionario" ha commentato Brambilla, che sta già scaldando i motori per le prossime elezioni amministrative, pronto a tornare in pista con qualcuno della squadra attuale e altri volti nuovi. "Preferisco costruire una strada ben fatta, attivare un nuovo servizio, avere una scuola migliorata, aiutare un cittadino, piuttosto che fare un bel discorso che mandi a casa tutti i presenti contenti. La politica non è un talk show, la politica deve cambiare. Questa è la vera rivoluzione in corso ed i cittadini lo sanno, il resto a mio avviso sono chiacchiere che ormai hanno fatto il loro tempo."
Di seguito la relazione di fine mandato completa, corredata da alcuni scatti di questi cinque anni:

Questo non è ciò che dovremo fare, ma ciò che abbiamo già fatto in questi 5 anni.
In questi 5 anni di mandato la nostra Amministrazione ha portato avanti politiche in favore dei cittadini.
Abbiamo sviluppato un sistema per porre democrazia al centro della vita del paese, dando a tutti i cittadini pari dignità e pari importanza, come meritano.
Abbiamo ascoltato tutti i cittadini, senza fare differenze e senza mai formalizzarci. Li abbiamo realmente coinvolti nella gestione del paese portando direttamente nelle sedi decisionali le loro esigenze.
Abbiamo lavorato nell’interesse collettivo con l’impegno, la determinazione ed il pragmatismo che da sempre ci contraddistinguono.
Il Comune di Santa Maria Hoè in questi anni si è distinto con posizioni uniche ed è stato pioniere di numerosi progetti innovativi.
Non ci sono state variazioni nella composizione del consiglio comunale da inizio mandato sino ad oggi. I consiglieri animati da spirito di partecipazione hanno lavorato liberamente con grande autonomia di iniziativa, portando in consiglio le proprie posizioni. Non vi sono state linee imposte dal Sindaco o dalla giunta. Il consiglio è stato un luogo di vero confronto democratico e diplomatico, molto sereno, come dev’essere in un paese civile come il nostro.
In questi 5 anni non sono mai state alzate le tasse ai cittadini, rendendo sotto questo punto di vista il Comune di Santa Maria Hoè un caso positivo nello scenario amministrativo.
Aderendo in continuazione a numerosi bandi abbiamo trovato le risorse necessarie alla realizzazione di moltissime opere pubbliche che hanno superato numerosi problemi ed hanno contribuito al miglioramento della vita del paese. Abbiamo fatto fiorire numerose idee trasformandole in concretamente in realtà.
Tante cose sono state fatte.



Spinti dall’amore profondo che proviamo per il nostro Comune abbiamo realizzato gli obiettivi del nostro programma elettorale:

1º IL COMUNE DI SANTA MARIA HOÈ

II nostro gruppo ha amministrato in maniera costruttiva all’interno del Comune e dell’Unione dei Comuni della Valletta facendosi portavoce e promotore delle istanze dei cittadini di Santa Maria Hoè per la realizzazione degli obiettivi di programma a vantaggio, comunque, anche di tutti i residenti nel territorio dell’Unione. Abbiamo mantenuto l’autonomia del nostro paese.


- SERVIZI AI CITTADINI E POLITICHE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ
1. E’ stato attuato un programma di superamento delle barriere architettoniche. Siamo intervenuti su tutti i marciapiedi, attraverso opere edili per l’abbassamento degli stessi in corrispondenza degli attraversamenti pedonali. È stato ricostruito ed ampliato il servizio igienico disabili alla scuola primaria di Santa Maria Hoè ed uno nuovo è stato realizzato anche nel Parco Don Carlo Turrini. Sono stati realizzati 2 ascensori nelle scuole di Santa Maria Hoè: uno alla scuola primaria Luigia Bertone ed un altro alla scuola dell’infanzia Gorizia.
2. Si è mantenuto e coltivato un costante dialogo tra l’Amministrazione, l’Unione dei Comuni, la Comunità Pastorale, Caritas e Associazioni di volontariato impegnate nel sociale allo scopo di concordare azioni concrete a sostegno delle situazioni di fragilità unendo forze e risorse con proficuo scambio di informazioni per garantire risposte appropriate ed adeguate (Utile Estate, Borse lavoro, solidarietà alimentare).
In particolare è stata promossa l’adesione al progetto “Sprar” promosso dalla Provincia di Lecco per l’accoglienza sul territorio di quattro migranti che attraverso un convenzione con la Comunità Pastorale, sono stati accolti in un appartamento di proprietà della Parrocchia di Santa Maria Hoè adiacente alla Chiesa, gestito dalla Cooperativa Arcobaleno, con la collaborazione della Caritas. I ragazzi accolti, tutti piuttosto giovani, sono stati anche coinvolti dal Comune in lavori socialmente utili di manutenzione e di pulizia e nel progetto Util’Estate dedicato ai ragazzi adolescenti insieme ad altri volontari.
3. Sono stati sottoscritti protocolli di intesa tra Amministrazione, Unione, Comunità Pastorale, Enti provinciali ed imprenditori privati per erogare "borse sociali lavoro" per garantire la possibilità di reinserimento sul mercato del lavoro a persone senza ammortizzatori sociali ed in grave situazione di fragilità ed abbiamo creato le condizioni che hanno permesso di riavvicinare questi soggetti al reintegro nel mondo del lavoro (Borse lavoro, tirocini).


4. È stato aperto a Santa Maria Hoè un dispensario farmaceutico. Per l’istituzione del dispensario farmaceutico facemmo partire l’iter nel corso di questo mandato, il 12 aprile 2017, dopo numerosissimi passaggi burocratici portati avanti oggi possiamo dire che abbiamo portato a Santa Maria Hoè un servizio utilissimo alla cittadinanza.
5. Abbiamo installato in via Trento attraverso una convezione con Poste Italiane un “bancomat”, ovvero un punto per il prelievo del denaro contante. Santa Maria Hoè non ne aveva mai avuto uno prima. Oltre alle operazioni bancarie può svolgere anche operazioni postali. Tra i suoi servizi anche: prelievo contante h 24 da tutti i circuiti, pagamento utenze, bollette e bollettini, ricariche telefoniche... il parcheggio di via Trento grazie alla casetta dell’acqua che abbiamo già installato, le colonnine per la ricarica di veicoli elettrici ed il Wi-Fi che sono in via di attivazione diverrà una Smart Area.
6. Sono state realizzate le esumazioni, per aumentare gli spazi a terra per le sepolture. Stiamo organizzando lavori per creare nuovi posti a terra ed a muro nel nostro cimitero. Abbiamo incentivato le pratiche di cremazione, con abbassamenti delle tariffe.
7. E’ stato istituito l’ufficio separato di Stato Civile presso la Villa Semenza con apposita convenzione che ha consentito la celebrazione di matrimoni e unioni civili nella splendida cornice di questo Monumento Storico.
8. Con l’Unione abbiamo collaborato attivamente nei lavori per la sistemazione degli impianti dei mini alloggi (servizi residenziali sociali) di via Vittorio Veneto 75. I lavori riguardavano il rifacimento dei serramenti e degli impianti elettrici, idraulici, sistemazione e dei generatori di calore degli appartamenti.

- AMBIENTE e SVILUPPO SOSTENIBILE
1. È stata attivata una collaborazione costruttiva con i cittadini per la valorizzazione del territorio.
2. E’ stata sottoscritta una convenzione con il Gruppo Scout Agesci con sede sul nostro Territorio per la pulizia di alcuni sentieri e piccole opere di manutenzione ordinaria a fronte dell’utilizzo della “Casetta della Protezione Civile”.
3. Sono state potenziate le politiche per la gestione del verde pubblico. Nell'appalto annuale del verde possiamo contare sul taglio dell'erba di tutte le strade comunali, dei sentieri di proprietà comunale, parcheggi, percorsi e cunette in aree boschive, torrenti insistenti sulle proprietà comunali ed aree verdi pubbliche. Ogni parte del paese è seguita ed in ogni zona vengono realizzati interventi.



È stato migliorato il nostro patrimonio arboreo.
Sono state superate antiquate gestioni delle alberature con conseguenti pratiche errate, dannose anche nel medio lungo periodo e non ultimo costose, come la "Capitozzatura".
La capitozzatura è una tecnica di potatura degli alberi che consiste nel taglio indiscriminato di grossi rami, branche o del fusto stesso con il rilascio di monconi.
La capitozzatura aumenta nel medio e lungo periodo la pericolosità dell’albero, indebolisce le piante, le priva delle proprie funzioni ecologiche e le rende irrimediabilmente più brutte. Tale pratica genera l’effetto dei cosiddetti “alberi mutilati”.
Abbiamo effettuato una corretta manutenzione degli esemplari, con molta cura nel taglio dei rami, volta alla conservazione della chioma, attraverso tree climbing.
Inoltre abbiamo censito e numerato ogni pianta su suolo pubblico, con apposito cartellino, per ognuna abbiamo fatto una relazione agronomica che ci identifica lo stato e gli interventi necessari alla loro conservazione
La pianificazione degli interventi di manutenzione delle alberature, è stata effettuata dunque tramite la gestione dello storico e la valutazione delle contingenze, con un corretto utilizzo delle risorse.
4. Sono stati valorizzati e riqualificati numerosi sentieri ed alcune zone naturali del paese, veri punti in cui ammirare il nostro bellissimo ambiente naturale. È stato costruito un punto di belvedere nella frazione Paù. Installate nuove bacheche dotate di codici QR CODE. È stata eseguita una mappatura puntuale di tali percorsi e la riqualificazione degli stessi. Sono stati recuperati diversi terrazzamenti ed numerosi i versanti colmi di vegetazione infestante con una conseguente rigenerazione del paesaggio e la prevenzione dei rischi idrogeologici.
Sono stati valorizzati luoghi del passato con l’installazione di cartellonistica di carattere storico informativo e di promozione del territorio, in collaborazione con storici ed archeologi locali.
Sono partiti i lavori di riqualificazione di via del Bordeá, grazie alla vittoria di un bando del G.A.L. “quattroparchi LECCO BRIANZA”, relativo alla “Prevenzione dei danni alle foreste” del Programma di Sviluppo Rurale della Lombardia. Stiamo ricostruendo il percorso nei punti più critici, intervenendo sui muri a secco, sui versanti e sul letto del torrente. Verrà rifatto l’acciottolato in diversi tratti e verranno realizzate cunette di scolo delle acque meteoriche. L’antica strada verrà in questi giorni completamente riqualificata.
- Abbiamo di recente messo a bilancio le risorse per un progetto archeologico nei pressi della Torre di Tremonte.
5. Sono state svolte iniziative di sensibilizzare della cittadinanza all'utilizzo di una fonte di energia a basso impatto ambientale anche attraverso azioni di formazione nelle scuole. Abbiamo firmato un protocollo d’intesa per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici. Di recente abbiamo aderito a bandi di Regione per l’installazione di pannelli fotovoltaici alla scuola primaria ed alla scuola dell’infanzia.
6. Abbiamo migliorato il servizio ed abbassato i costi per la raccolta differenziata dei rifiuti. Vi è stato un aumento radicale dei servizi connessi a parità di costi.
Inoltre, siamo stati pionieri nel progetto di tariffazione puntuale. Abbiamo introdotto un nuovo servizio innovativo con nuovi sacchi rossi forniti di codice RFID e dispositivi di lettura in dotazione agli operatori. Questo sistema all’avanguardia di raccolta puntuale riguarda i rifiuti indifferenziati. Su nostra richiesta in assemblea soci, il costo iniziale del servizio è stato interamente coperto da Silea, senza ulteriori esborsi per il nostro comune e per i cittadini. Il nostro Comune di Santa Maria Hoè si trovava molto indietro nella classifica della raccolta differenziata, con posizioni che ci vedevano intorno al 40º posto, oggi grazie a questo nostro progetto è invece tra i primi comuni con la maggiore percentuale di raccolta differenziata della nostra provincia.
Grazie al servizio di raccolta puntuale Santa Maria Hoè ha raggiunto la percentuale del 87% di raccolta differenziata, fino allo scorso anno si trovava al 75 %. La percentuale è migliorata del 12 %.
Il nostro sistema è divenuto un modello che verrà applicato anche in altri comuni della Provincia di Lecco.
Abbiamo distribuito inoltre i secchi gialli per la raccolta differenziata della carta.


7. Abbiamo riorganizzato il sevizio di nettezza urbana con la pulizia meccanizzata di tutte le strade. Questo efficace servizio di pulizia prevede passaggi regolari calendarizzati nelle carreggiate, nei marciapiedi, nei parchi e nei parcheggi. I passaggi di spazzamento combinato avvengono con una frequenza settimanale, quindicinale o mensile, attraverso l’utilizzo di spazzatrice ed operatore a terra e si aggiungono a quanto già svolgono gli stradini in servizio. In questo modo si interviene in ogni zona in modo costante ed in maniera ciclica. Oggi il territorio è più pulito grazie a questo sistema efficace che prevede passaggi ricorrenti in tutto il territorio comunale di Santa Maria Hoè.
Abbiamo aumentato il numero dei cestini dei rifiuti urbani ed abbiamo appaltato lo svuotamento degli stessi che prevede 2 passaggi settimanali.
8. Abbiamo installato la Casetta dell'Acqua a Santa Maria Hoè.
Abbiamo svolto i lavori concernenti la realizzazione del basamento e della panchina, la realizzazione degli impianti, la posa della struttura ed abbiamo riqualificato l’area attigua. Grazie a ciò abbiamo sensibilmente ridotto i rifiuti plastici e l'inquinamento dovuto al trasporto, nello spirito del Km 0.
9. Abbiamo sviluppato le iniziative per l'ambiente "Puliamo il mondo", “La Giornata dell’Albero” e "La giornata del verde pulito" attraverso il coinvolgimento delle scuole, arboristi, agronomi, volontari e delle Associazioni ambientaliste come Legambiente. Svolte giornate di pulizia importanti sul versante tra la valle del Bevera e la strada provinciale ad Hoè Superiore, con la rimozione dei rifiuti ingombranti abbandonati nelle suddette aree boschive. Abbiamo inoltre coinvolto le scuole anche in eventi di tree climbing per bambini.
10. Abbiamo promosso l'educazione al riciclo e riuso sostenendo progetti "svuota soffitte" in collaborazione con progetti già intrapresi dalle altre organizzazioni del paese. Stiamo collaborando con Silea per la realizzazione di un centro del riuso.
11. Abbiamo promosso lo sviluppo dell'agricoltura. Stiamo organizzando un mercatino settimanale per la vendita di ortaggi e prodotti agricoli.
12. La Protezione Civile ha coinvolto i nostri ragazzi nella riapertura di sentieri che portano alle sorgenti ed alla grotta nella frazione Hoè, con giornate dedicate allo studio ed all’approfondimento circa l’acquedotto che utilizza le acque delle sorgenti idropotabili che serve la frazione di Hoè.
La Protezione Civile ha inoltre effettuato attività di monitoraggio, prevenzione e gestione delle emergenze nel territorio.
13. Con la collaborazione di artisti abbiamo realizzato sculture in legno nel tronco d'albero di piante morte.
14. Abbiamo dato l’incarico per la creazione e riprogettazione nel Pgt. Abbiamo già approvato la parte inerente il reticolo idrico minore, stiamo già affrontando anche tutte le altre fasi successive.
15. Attraverso un contributo di Regione Lombardia come Unione dei Comuni Lombarda della Valletta abbiamo acquistato fototrappole oggi in dotazione alla nostra Polizia Locale per il controllo del territorio, con la finalità principale di contrastare l’abbandono dei rifiuti.

- ATTIVITÀ EDILIZIE ECO-SOSTENIBILI E FONTI RINNOVABILI

Abbiamo sostenuto cittadini ed imprese nella scelta di costruire in modo vantaggioso dal punto di vista energetico ed abbiamo aderito alle misure di rigenerazione urbana del territorio di Regione Lombardia.

- SICUREZZA
1. Il Comune di S. Maria Hoè ha preparato un progetto coinvolgendo la Provincia di Lecco. Inoltre è stato incaricato il Politecnico di Milano che ha realizzato uno studio completo sull’incidentalità sul tratto di strada provinciale che insiste su S. Maria Hoè. Sono stati analizzati i problemi inerenti l'alta velocità di autoveicoli e motoveicoli e sono state programmate le opere utili alla loro soluzione.
Con un accordo partenariato sottoscritto dal Comune di Santa Maria Hoè, dalla Provincia di Lecco e con la collaborazione del Politecnico di Milano, è stato vinto un bando di Regione Lombardia che assegna al un finanziamento per interventi strutturali volti a ridurre le criticità del traffico veicolare lungo via Giovanni XXIII.
Ora siamo in fase di progettazione definitiva-esecutiva.
Gli interventi stradali permetteranno migliorare la sicurezza delle strade e della mobilità dolce, di incidere nella riduzione della velocità dei veicoli e di ridurre rischi di incidentalità su via Giovanni XXIII.
Vedremo interventi strutturali sulla Sp 58 che permetteranno di sistemare incroci e diversi punti critici della provinciale.
2. Abbiamo potenziato l'attività di controllo del territorio mediante pattugliamento con la Polizia Locale e le altre forze di Polizia. Abbiamo avviato i servizi di pattugliamento stradale combinato tra varie forze di polizia che hanno previsto controlli durante i fine settimana, che coinvolgono i Comuni di: Santa Maria Hoè, Colle Brianza e Galbiate, Provincia di Lecco ed altre forze dell’ordine.
3. Abbiamo dotato la Polizia Locale di autovelox ed altri rilevatori che permettono di acquisire informazioni immediatamente sugli autoveicoli sospetti (rubati, segnalati o privi di assicurazione) in transito sul territorio comunale.
4. Abbiamo installato cartelli di sensibilizzazione contro l’alta velocità dei veicoli. Riportano immagini colorate ed il testo “Vai Piano! Santa Maria Hoè non è una pista da corsa! Nel nostro paese i bambini giocano ancora all’aria aperta.”
I disegni sono stati realizzati dai bambini dalla nostra Scuola di Santa Maria Hoè L. Bertone.
Tutte le classi sono state coinvolte nel progetto. Gli alunni hanno realizzato più di 50 disegni, eseguiti individualmente od in gruppo, tutte le figure realizzate, nessuna esclusa, sono state messe in questi differenti cartelli. Sono indicati anche i nomi di tutte le frazioni di Santa Maria Hoè in cui sono posizionati.
5. Al termine della chiusura di una gara intercomunale verranno installate videocamere per il controllo degli accessi nel Comune di Santa Maria Hoè.
6. Abbiamo costituito il controllo di vicinato di Santa Maria Hoè. È stato istituito formalmente ed organizzato sostanzialmente il gruppo, nominati i coordinatori, allestiti i cartelli... Il gruppo è attivo da mesi e si sta impegnando a Santa Maria Hoè. Creato un sistema di sicurezza partecipata oggi fondamentale nel paese.
7. Istituito grazie alla collaborazione con il Prefetto un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, cui hanno partecipato oltre al Sindaco di Santa Maria Hoè, il Questore, il Colonnello dei Carabinieri, il Maggiore della Guardia di Finanza. Tale comitato ha affrontato il problema dello spaccio di droga. Il problema dello spaccio della droga nei boschi di Hoè è stato poi superato.
8. Collaborazione costante con le forze dell’ordine e la Prefettura per l’organizzazione della sicurezza nel paese.
9. Come Unione dei Comuni è stato vinto un bando regionale che ci ha permesso di acquistare un’auto ecologica della Polizia Locale.



- LAVORI PUBBLICI
L'azione di Governo del Comune ha lavorato moltissimo sulla manutenzione costante di tutto il territorio, anche nelle piccole cose e di quei particolari che rendono più bello ed ordinato il paese.
Abbiamo lavorato in maniera intensa intervenendo tempestivamente in tutte le problematiche, criticità ed urgenze.
Abbiamo inoltre di realizzato nel corso del quinquennio le seguenti opere pubbliche:
1. Sistemazione della area verde della frazione Bosco sita in Via Giacomo Leopardi e dell'adiacente campetto da Basket. Abbiamo costruito un passaggio pedonale di collegamento tra la via Giovanni XXIII e via Giacomo Leopardi.
Con la stesura di resine colorate abbiamo creato un nuovo campetto di Basket e calcetto, abbiamo posato la nuova porta, rifatto recinzioni, posato reti sportive, pali, arredo urbano, panchine.
Una parte di tale parco è stata destinata ad area cani. Abbiamo realizzato un regolamento per l’area cani, allestito la recinzione con doppia porta, posato panchine, giochi per cani, porta ciotole e cestini per deiezioni canine.
È stato inoltre ricostruito anche il parcheggio adiacente al campetto di basket/calcetto.
Con queste opere abbiamo riqualificato l’intero parchetto di via Giacomo Leopardi nella frazione Bosco. Una bellissima area che versava in stato di degrado è stata risistemata. È divenuto punto di frequentato da bambini, famiglie ed amici a 4 zampe.
2. Abbiamo valutato con uno studio i tratti pedonali pericolosi ed abbiamo realizzato conseguenti interventi mirati per sistemarli, sulle strade comunali, ma anche sulle strade provinciali:
Abbiamo potenziato la mobilità dolce con la costruzione di numerosi nuovi marciapiedi e riqualificato anche quelli già esistenti ammalorati in tutte le frazioni del paese (via Giovanni XXIII, via villaggio primula, via Spluga, via Risorgimento...).
Grazie ai nuovi marciapiedi costruiti oggi possiamo contare su una rete per la mobilità dolce che permette ai cittadini di spostarsi a piedi in sicurezza da una frazione all’altra all’interno del paese.
Con un progetto sulla sicurezza stradale sono stati creati nuovi attraversamenti pedonali e rivisti tutti quelli già esistenti che in alcuni casi sono stati spostati. In tutti gli attraversamenti pedonali sono stati realizzati gli abbassamenti necessari e sono stati installati anche i lampeggianti.
3. E’ stato sviluppato l’efficientamento energetico degli edifici pubblici. Abbiamo realizzato la nuova centrale termica alla scuola Primaria e ricostruito i relativi impianti. Nel palazzetto intercomunale dello Sport come Unione dei Comuni abbiamo realizzato il cappotto termico ed abbiamo effettuato lavori di adeguamento sismico.
4. Abbiamo affidato i lavori per la creazione di zone Wi-Fi all’aperto. Grazie alla vittoria del bando europeo WI-FI4EU. In questi mesi verrà creato un Wi Fi in spazi aperti, in diverse zone del paese. Un sistema accessibile a tutti e diffuso nel territorio, attraverso la creazione di ponti radio. Sarà accessibile ai cittadini ed a tutte le persone che passeranno nel nostro territorio comunale.


5. Abbiamo già realizzato i primi lotti di riqualificazione dei marciapiedi della frazione di Alduno, con conseguente allargamento degli stessi e realizzazione dell'illuminazione pubblica a led lungo la Strada Statale. Abbiamo realizzato altresì la nuova ringhiera e nuove linee di smaltimento delle acque meteoriche. Sono stati inoltre messi in cantiere i lavori dei prossimi lotti.
6. Sono stati ricostruiti sottoservizi e tratti fognari mancanti con progetti realizzati e finanziati da Lario Reti Holding in numerose vie del paese (Corsia mercato, Don Fulvio Perego, Via Rimembranze, Via Italia, via Semenza...).
- A gennaio partiranno anche i lavori di realizzazione del nuovo acquedotto e della nuova fognatura in via Risorgimento, che serviranno tutta la zona di Paù e verrà dismesso il depuratore di Cagliano ed il relativo scarico. Già conclusa la fase progettuale.
- Si sono svolti lavori al serbatoio Breviglieri ad Hoè che hanno permesso di superare una volta per tutte il problema di intorbidimento dell’acqua.
I nuovi sistemi di filtraggio ed un sistema tecnologico, che permette al serbatoio di non recuperare acqua dalle sorgenti in caso di mal tempo, garantiscono ai residenti un’acqua sempre trasparente.
Le frazioni di Hoè Superiore ed Inferiore hanno un acquedotto diverso dagli altri che pesca l’acqua dalle sorgenti della montagna (Monte di Brianza). L’acqua, seppur pulitissima, appariva più “opaca” in caso di mal tempo perché ricca di minerali.
Sistemata anche la linea di acque chiare colpita da una frana nei pressi del suddetto acquedotto.
- Sono state risolte le problematiche inerenti i sottoservizi nella zona della piazza. Le tubazioni ed i sottoservizi che si trovano sotto la pavimentazione in porfido versavano in pessime condizioni ed erano soggette a continue rotture che creavano numerosi disagi, dovuti a scavi di riparazione e spese continue per la sistemazione delle piastrelle di pietra. Sono stati svolti i lavori per la sistemazione definitiva dell’acquedotto e degli altri sottoservizi ammalorati in piazza Padre Fausto Tentorio, Corsia Mercato, via Rimembranze, via Como e la zona del cimitero. Un lavoro preparato da Lario Reti Holding, con anche una proficua collaborazione del Comune di Santa Maria Hoè.
Le suddette opere non hanno previsto costi in termini economici da parte del Comune, ma sono state interamente finanziate da Lario Reti Holding. Gli interventi hanno comportato scavi significativi lungo tutta la tratta, il posizionamento delle nuove linee di sottoservizi e il rifacimento delle strade, compresa la nuova posa del caratteristico porfido.
7. Sono state riqualificate molte realtà in tutto il territorio del paese, senza esclusione alcuna,
ad esempio vie del paese:
via volta, via villaggio Primula, via Verdi, via Gorizia, via Albareda, via delle industrie, via Piave, via Rimembranze, via del mulino, via delle sorgenti, via semenza, via Europa, via Risorgimento, via Spluga e molte altre vie...
Su vie diverse sono state allargate curve pericolose, realizzate barriere di protezione, ringhiere, guardrail e parapetti, attivate le nuove linee di illuminazione pubblica, nuovi punti luce a LED, costruite nuove linee di acque meteoriche, con nuove griglie e caditoie, effettuate numerosissime migliorie sui manti stradali attraverso le asfaltature dei progetti dei piani viari e del piano asfalti, costruite nuove cunette per lo smaltimento delle acque meteoriche, realizzata la riqualificazione di numerosi marciapiedi (tratti di marciapiede rifatti: da via Eden a via avis, dall’alpino al benzinaio, da via Don Fulvio Perego fino alla saika Pack, sulla statale rifatti tratti ad Alduno, via Villaggio Primula...).
È stato effettuato il rifacimento della pavimentazione lastricata della Piazza (con relativi parcheggi), lungo Corsia Mercato ed in via Semenza.
8. Effettuata a più riprese la realizzazione di opere di messa in sicurezza dei torrenti ed è stato pianificato un continuo monitoraggio dei rischi idrogeologici.
Abbiamo relizzato numerose opere sui torrenti, in particolare sul torrente Prà dell’Ora, affluente del Molgora. Tale corso d’acqua è stato ricostruito interamente e rivestito in pietrame per una lunghezza di oltre 100 metri lineari. Sono stati demoliti e ricostruiti anche i 2 ponti. Oggi la sezione dell’asta torrentizia in questione non è più a rischio di esondazione ed è idonea a smaltire la portata di piena in corrispondenza di un tempo di ritorno di 100 anni.
Abbiamo inoltre finanziato lavori per sistemare il torrente Prà dell’Ora a Tremonte.
Abbiamo effettuato interventi di pulizia del fondo nei punti più critici dei vari torrenti e sistemato le scogliere nei punti critici dei nostri fiumi
Abbiamo effettuato uno studio geologico ed ingegneristico puntuale su tutte le aste torrentizie di Santa Maria Hoè ed approvato il regolamento di polizia idraulica.
Come Unione dei Comuni Lombarda della Valletta e la collaborazione della Protezione Civile abbiamo aderito all’iniziativa “Fiumi Sicuri” ed abbiamo realizzato interventi sul Fiume Bevera.



9. Abbiamo costruito una nuova strada in via Mulino ad Hoè Superiore, che collega alla località Ceppetto/Ruson. Abbiamo ricostruito l’intero versante con micropali, ovvero pali di acciaio di consolidamento trivellati nelle profondità del terreno. Prima di questi nostri interventi il versante era pericoloso e versava in pessime condizioni: dalle indagini geologiche che abbiamo effettuato il percorso era risultato a rischio di crollo.
Abbiamo anche: costruito muri con pietra a vista; creato nuove linee di acque meteoriche per portare in sicurezza l’acqua della montagna verso valle; creato la strada di collegamento ed asfaltato la stessa.
Abbiamo montato parapetti in corten, costruiti con acciai resistenti alla corrosione atmosferica.
10. Costruita la nuova strada in via Spluga nella frazione Tre Strade.
Le opere hanno portato alla costruzione di una nuova strada pubblica a doppio senso di circolazione fornita di marciapiedi, nuove linee di smaltimento per le acque meteoriche ed una nuova linea di illuminazione pubblica. Questo nuovo impianto viario ha permesso di migliorare la mobilità di veicoli e pedoni, che possono spostarsi oggi con maggiore sicurezza nella zona, ovvero la mobilità nell’accesso ad Olgiate Molgora. Abbiamo inoltre provveduto a renderla una strada pubblica, con all’acquisizione da parte del Comune a titolo gratuito di tale strada dai diversi proprietari.
11. E’ stata progettata la costruzione di una palestra per la scuola primaria. Abbiamo vinto un bando del Ministero, che ci ha permesso di ricevere le risorse necessarie. Siamo in fase di progettazione esecutiva.
La nuova palestra sarà all’avanguardia ed offrirà un servizio importante e sportivo per gli alunni delle elementari ed al contempo libererà spazi nell’interrato per la creazione di aule da destinare a laboratori ed ad altre attività.
12. Stiamo costruendo servizi igienici autopulenti all’aperto funzionali al comparto della pista di atletica nel Parco Don Carlo Turrini. Saranno moderni, automatici e dotati di sistema di videosorveglianza.
13. Abbiamo creato un’area riservata ai cani. Abbiamo approvato un nuovo regolamento per l’area, ricostruito la recinzione, con doppia porta, posato giochi per i cani e cestini per le deiezioni canine.
14. Abbiamo rifatto tutta la segnaletica verticale ed orizzontale in tutto il comune (strade, parcheggi), con sostituzione radicale di tutti i cartelli ammalorati.
15. Nel paese è stata posata la la fibra ottica per servizio FTTC che sta per “Fiber to the Cabinet”, “fibra fino al cabinato”, e stiamo fortemente sollecitando il servizio FTTH che sta per “Fiber to the Home”, ovvero “fibra fino a casa”, perché anche questi lavori si svolgano il prima possibile.
16. Su tutti gli edifici strategici sono state effettuate analisi di vulnerabilità sismica ed i lavori conseguenti.
17. Abbiamo effettuato lavori pubblici di sistemazione su carrarecce e strade campestri.




- TERZA ETÀ

1. Abbiamo sviluppato il progetto di Custodia Sociale attraverso una pluralità di azioni intese a sostenere il concetto di "anziano come risorsa" e il mantenimento al domicilio: sono stati attivati nuovi servizi per la cittadinanza over 65 quali lo Spazio Salute (servizio gratuito rivolto alla prevenzione ed al benessere degli anziani, per rilevare parametri relativi allo stato di salute), i Custodi Sociali, lo Sportello Psicologico Geras e il Telefono Argento.
2. Abbiamo voluto aprire un dispensario farmaceutico nel territorio di Santa Maria Hoè per essere più prossimi anche agli anziani.
3. Sono state coinvolte le associazioni ricreative per anziani nella raccolta di fondi e la promozione di iniziative per i giovani (Util’estate) attraverso l’organizzazione di un Torneo di Burraco presso la Parrocchia.

- PERIFERIA
Abbiamo dato importanza a tutti i cittadini, compresi quelli della periferia.
Abbiamo costituito il controllo del vicinato aperto alla partecipazione attiva della società civile che si occupa a di raccogliere le segnalazioni degli abitanti.
Attraverso il controllo di vicinato attivato in collaborazione con il Prefetto di Lecco è stato realizzato un ampio sistema integrato di sicurezza urbana partecipato, affiancando agli interventi di competenza esclusiva delle Forze di Polizia le iniziative dei cittadini. L’attivazione di tale servizio, oltre a contribuire ad aumentare la partecipazione dei cittadini ed il senso civico, ha aumentato i livelli di sicurezza.
Ogni angolo del paese ha avuto per noi la stessa importanza, non sono mai esistite zone di serie A e zone di serie B. Sono state apportate migliorie dappertutto, senza esclusione alcuna.

- ISTRUZIONE

1. Abbiamo promosso e sostenuto l’erogazione di fondi a sostegno delle attività di tutte le scuole, infanzia -statale e paritaria - primaria e secondaria di primo grado attraverso il piano di diritto alla studio e la convenzione con la Scuola del’Infanzia Gorizia.
2. Abbiamo incentivato e sostenuto la stipula di convenzioni con le scuole secondarie di secondo grado per progettare percorsi specifici per l'inserimento continuativo di giovani studenti delle superiori attraverso i percorsi formativi di "alternanza scuola-lavoro" e “tirocini” valorizzando l'acquisizione delle cosiddette "competenze trasversali" che li agevoleranno in futuro nella ricerca di una occupazione sul mercato del lavoro.
3. Nelle scuole sono stati realizzati i seguenti lavori pubblici:

LAVORI PUBBLICI ALLA SCUOLA PRIMARIA LUIGIA BERTONE
- Abbiamo realizzato l’ampliamento della Scuola primaria Luigia Bertone:
sono state costruite una nuove aule, la seconda mensa, il nuovo locale per la centrale termica, l'ascensore e spazi nel piano interrato.
Questi lavori di ampliamento dell’edificio hanno permesso di avere nuovi spazi adeguati alle esigenze degli alunni ed hanno evitato il doppio turno mensa.
- Abbiamo svolto lavori di correzione acustica delle 2 mense della Scuola primaria di Santa Maria Hoè Luigia Bertone.
Le nostre mense avevano caratteristiche tali da causare tempi di riverberazione elevati, che si traducevano in un aumento del livello sonoro presente nei locali ed in una fastidiosa rumorosità degli ambienti in presenza di una qualsiasi sorgente sonora.
Abbiamo ripristinato l’equilibrio di risposta sonora all’interno delle mense e ridotto il tempo di riverberazione, con l’allestimento di pannelli fonoassorbenti e termoisolanti colorati, in modo da avere di conseguenza un decremento del livello sonoro ed un maggior benessere acustico.
Il tempo di riverbero è stato abbassato a valori ottimali, a vantaggio dell’intelligibilità della parola.
È stata indebolita la componente riflessa dei suoni e ridotta ulteriormente la rumorosità dei locali: è stata completamente annullata la fastidiosa sensazione sonora del rimbombo.
I materiali che abbiamo impiegato hanno caratteristiche fonoassorbenti tali da garantire un’idonea correzione acustica all’interno dei locali; una buona intelligibilità della parola nonché una buona coibentazione termica.
Inoltre tutti i materiali, comprese le strutture di sostegno, sono ininfiammabili (con tutte le certificazioni di conformità di reazione al fuoco), imputrescibili, non tossici, non gocciolanti, biologicamente puri.
Hanno inoltre una qualità di isolamento acustico inalterabili nel tempo ed in qualsiasi condizione termica degli ambienti.
- Sono state ricostruite tutte le tubazioni dei nuovi impianti termici nel piano interrato e risistemati.
- È stata costruita la nuova centrale termica, che è dimensionata anche per la realizzazione di una nuova palestra.
- Sono state allestite nuove tapparelle e tendine oscuranti.
- Realizzato nuovo punto computer in biblioteca. Realizzato e sempre in fase di aggiornamento il potenziamento informatico/digitale dell’edificio.
- Sono stati realizzati i nuovi citofoni con videocamera e costruiti i relativi impianti.
- Sul tetto dell’edificio è stata costruita la linea vita.
- Abbiamo svolto lavori di ampliamento e risistemazione dei servizi igienici dei disabili. a
Abbiamo sistemato diversi locali nell’interrato e riascoltato pavimentazioni esterne. Ricostruite inoltre tutte le recinzioni della scuola primaria, anche quelle dei parcheggi adiacenti, con la posa di nuovi pali e reti.
- Stiamo realizzando l’ultima parte della progettazione della palestra delle scuole a seguito della vittoria di un bando ministeriale.

LAVORI PUBBLICI ALLA SCUOLA INFANZIA GORIZIA
- Alla Scuola dell’infanzia Gorizia di Santa Maria Hoè abbiamo svolto i lavori per la riorganizzazione degli spazi interni dell’edificio per aumentarne la capienza. Sono state ricostruite nuove aule, bagni, allargato il salone, ricollocata la cucina in un nuovo locale, creata una parete vetrata, installato un ascensore che ha permesso di superare le barriere architettoniche.
Abbiamo inoltre sistemato il giardino ed abbiamo di recente aderito ad un bando per l’allestimento di pannelli fotovoltaici.

- LAVORI PUBBLICI ALLE SCUOLE MEDIE
Creazione della nuova aula Magna, in collaborazione con gli altri Comuni dell’Istituto Don Piero Pointinger, con il Comune proprietario dell’immobile capofila.
4. Alla Scuola Primaria di Santa Maria Hoè è stata inoltre commemorata alla presenza degli alunni la figura della Maestra Luigia Bertone. Inoltre sono state affisse nell’atrio della scuola il quadro con la sua foto ed agli ingressi della scuola 2 targhe, donate dai nipoti e pronipoti della storica insegnate, che insegnò a Santa Maria Hoè dal 1911 al 1947.



- BIBLIOTECA
Ci siamo fatti promotori per l’ampliamento della biblioteca dell'Unione ed abbiamo creato nuove zone studio e lettura. Come Unione dei Comuni Lombarda della Valletta abbiamo stipulato un contratto di affitto sull’appartamento adiacente l’immobile della biblioteca, di proprietà del Comune di Santa Maria Hoè. Oggi abbiamo nuove aule studio/lettura a disposizione dei cittadini, con postazioni dotate di prese a tavolo a scomparsa ed USB, lampade a Led. Inoltre abbiamo una migliore distribuzione del patrimonio librario nei nuovi spazi disponibili. Reso più sicuro anche l’attuale ingresso, migliorati i sistemi antincendio ed i generatori di calore. Oggi è fruibile anche uno spazio all’aria aperta nella corte esterna, dotato di portico. Una biblioteca più grande e capiente in grado di offrire nuovi servizi ai cittadini di tutte le età ed in particolare per i giovani studenti.

- GIOVANI

1. Abbiamo sostenuto ed incentivato le associazioni sportive, gruppi giovanili ed alle attività realizzate dagli stessi anche attraverso contributi economici.
2. Abbiamo promosso due "Bandi Giovani" per coinvolgere giovani, disoccupati e/o studenti, in attività di cura dei Beni Comuni e valorizzazione del territorio in collaborazione con L’Istituto Comprensivo. Attraverso la guida esperta di un artista-educatore sono stati realizzati murales con la tecnica della Spray Art in diversi punti del territorio con la realizzazione finale di una mappa con un percorso ideale alla scoperta delle istallazioni e un evento a ricordo e memoria della giornata del 25 aprile.
3. Abbiamo attivato progetti estivi per gli adolescenti, “Living Land” e "Utilestate", in collaborazione con altre Associazioni e con la Comunità Pastorale, per la cura dei beni comuni e promosso il volontariato dei giovani nel centro estivo "Fantasia".
4. Nel palazzetto Intercomunale dello Sport come Unione dei Comuni Lombarda della Valetta è stato realizzato il cappotto termico ed adeguamento sismico.
Sempre nel palazzetto inoltre stato posato il parquet:
è stata costruita una nuova pavimentazione sportiva distribuita su tutti i 945 mq con finitura in legno massello con finitura essenza Hevea, scelta senza nodi. Sulla pavimentazione è stata effettuata una verniciatura rossa ad uso sportivo del castello (area rettangolo 3 punti), cerchio di centrocampo e dell’area esterna al perimetro del campo di gioco.
La struttura che condividiamo in comproprietà con il comune di La Valletta Brianza è notevolmente migliorata nella sicurezza, risparmio energetico ed è diventata più interessante ed attrezzata dal punto di vista sportivo. Il palazzetto è divenuto idoneo per le competizioni di alto livello.
5 Abbiamo riqualificato e rinnovato il look del Parco Don Carlo Turrini:
- rinnovati tutti i giochi;
- ricostruito il percorso vita;
- ricostruite pavimentazioni antitrauma;
- Installate reti sui parapetti per evitare la caduta dei palloni da gioco nel torrente;
- rifatta la segnaletica;
- tinteggiate le ringhiere;
- realizzati murales Spray Art sulle panchine;
- manutenzione sulle alberature con tree climbing;
- sfalcio ciclico dell’erba nel torrente Prà dell’Ora che lo attraversa;
- stiamo costruendo i nuovi servizi igienici e la fontanella in pista;
6 Abbiamo riqualificato e rinnovato il parchetto di via Leopardi, che versava in stato di degrado:
- rifatto il campetto da basket/calcetto con stesura resine colorate;
- posata nuova porta da gioco, nuovo tabellone da basket, nuovi pali e rete sportiva, posa nuove panchine e cestini;
- costruito un nuovo vialetto;
- ricostruito il parcheggio;
- tinteggiate ringhiere, fontana;
- creata area cani;
- tirata nuova recinzione e creazione dell’ingresso con doppia porta;
- posa cartelli regolamenti e cartellonistica generale;
- posa cestini rifiuti urbani e per cani;
- posa e fornitura attrezzature necessarie;
- posa giochi per cani molto semplici che però possono avere funzioni anche di percorso di agility a stazioni:
1 Altalena per cani;
2 Tunnel;
3 Passerella di equilibrio rialzato per cani, asse di equilibrio per cani, altalena per cani;
4 Palizzata per la salita e discesa del cane, saliscendi con doppia rampa a cavalletto e piani inclinati.
5 Stazione per il salto dell’ostacolo del cane, regolabile a diversi livelli di altezza.




- TERRITORIO e CULTURA
1. Abbiamo valorizzato le ricchezze ambientali-paesaggistiche e storico-culturali del paese. Abbiamo partecipato al circuito “Ville Aperte Brianza” ed abbiamo istituito sedi distaccate di Stato Civile. Molte imprese agricole di giovani si sono insediate è nato un circuito economico prevalentemente turistico che ha dato slancio e opportunità lavorative ai cittadini.
2. In collaborazione con la cittadinanza ed associazioni sono stati organizzati numerosi eventi culturali nel paese.
3. In collaborazione con associazioni culturali sono stati organizzati eventi in memoria di personalità che in passato hanno scelto il nostro territorio come dimora abituale ovvero come rifugio in cui trascorrere momenti di relax: ad esempio la commemorazione organizzata a Santa Maria Hoè per il decimo anniversario della morte del grande tenore Giuseppe Di Stefano.
4. Sono state organizzate iniziative culturali per le vie dei borghi più caratteristici coinvolgendo produttori locali con particolare attenzione al biologico e alla sostenibilità degli stili alimentari. Ad esempio le iniziative culturali organizzare nella corte della frazione Paù, in cui si sono svolte iniziative teatrali all’aperto e sono stati coinvolti allevatori ed agricoltori locali con banchetti dedicati. Importati anche gli eventi culturali che abbiamo organizzato in Villa Semenza o in Piazza.
5. Durante il periodo natalizio organizzati i marcatini di Natale di hobbisti e commercianti, installate le luminarie natalizie e l’albero di Natale in piazza. Inoltre organizzati eventi natalizi che hanno visto cornamuse itineranti, concerti di Natale e molto altro...
6. Abbiamo intitolato a Don Carlo Turrini (20 gennaio 1933 - 6 maggio 2016 / parroco di Santa Maria Hoè dal 1978 al 2009) alcuni luoghi frequentati dai più piccoli per mantenere vivo il suo ricordo presso le generazioni future, che purtroppo non hanno avuto la fortuna di conoscerlo.
A lui è stato intitolato tutto un contesto comprendente la Pista, il parchetto e la via adiacente, ovvero la strada che porta alle scuole. Inoltre su proposta della Cda della scuola dell’infanzia Gorizia gli abbiamo intitolato anche salone dell’asilo.

- COMUNICAZIONE CON I CITTADINI
1. Abbiamo tenuto informati i cittadini in merito alle iniziative ed ai progetti posti in essere attraverso i diversi canali del sito comunale, pagina Facebook della lista. Abbiamo creato una APP che ha consentito alle notizie di raggiungere il cittadino. Costante la nostra presenza sui giornali locali e non da ultimo sull'informatore dell’ente.
2. Abbiamo mantenuto un dialogo costante con i cittadini permettendo loro di inviarci eventuali segnalazioni e suggerimenti anche attraverso l'APP municipium, od altre forme meno formali che hanno garantito una risposta efficiente ed immediata, nello spirito della partecipazione diretta dei cittadini.

Coronavirus - COVID-19
Ci stiamo impegnando profondamente nel superamento dell’emergenza epidemiologica.
Da inizio emergenza ad oggi abbiamo applicato tutte le disposizioni necessarie al contrasto dell’emergenza sanitaria.
Nel momento più buio e di maggiore chiusura siamo stati vicini ai cittadini offrendo loro nuovi servizi importanti: pasti e spesa a domicilio, consegna di mascherine (a tutti i cittadini, attività economiche e bambini), attivazione numeri utili, riorganizzazione di tutti i servizi per adeguarli alle necessità dell’emergenza...
Abbiamo erogato pacchi di alimentari e buoni spesa ai cittadini più colpiti economicamente dall’emergenza sanitaria.
Attivato servizi per gli anziani soli.
Abbiamo spostato le scadenze dei pagamenti dei tributi comunali ed abbassato significativamente le tasse a tutte le attività economiche ed a tutti i cittadini per aiutarli concretamente in questa emergenza sanitaria (- 50 % parte variabile Tari per le imprese, - 25 % parte variabile Tari per i cittadini).
Abbiamo effettuato controlli nel territorio, anche  in collaborazione con le altre forze dell’ordine.
Abbiamo collaborato per l’istituzione del centro vaccinale di Olgiate Molgora.
Abbiamo effettuato interventi di sanificazione, lavaggio, disinfezione all’aperto di strade, parcheggi e aree comunali, arredo urbano: panchine, pensiline, giochi dei parchetti, cestini dei rifiuti urbani.
Effettuata una adeguata e costante sanificazione all’interno degli edifici comunali.
Abbiamo offerto ai cittadini una informazione puntuale, costante, diretta sull’emergenza sanitaria in corso, con tutti gli strumenti a disposizione, anche con dirette Facebook, manifesti e comunicati stampa del Sindaco di Santa Maria Hoè diffusi in modo efficace.

Il sindaco
Efrem Brambilla
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco