Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.338.732
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/05/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Lunedì 12 aprile 2021 alle 14:18

Imbersago: il Parco Adda cede al comune la biglietteria del traghetto di Leonardo

L’atto formale avverrà quest’oggi e l’immobile realizzato dal Parco Adda Nord adiacente a “La casetta del custode del Traghetto” diventerà ufficialmente di proprietà del comune di Imbersago.
“Mi incontrerò oggi con il presidente del Parco Adda Nord e formalizzeremo la procedura di cessione dell’immobile” ha spiegato il primo cittadino di Imbersago, Fabio Vergani. “Per quanto riguarda l’affidamento della biglietteria non sarà più di supporto, come lo era stato in passato, al servizio di navigazione “Addarella”, ma ci sarebbe l’ipotesi, nel rispetto dei tempi necessari, di assegnarla al Traghetto”.


L’Amministrazione comunale aveva approvato nel 2013 il progetto presentato dal Parco Adda Nord denominato “Ripristino navigabilità fiume Adda realizzazione biglietteria ed adeguamento igienico-sanitario dell’edificio a servizio del traghetto di Leonardo in Comune di Imbersago”.
Tale progetto consisteva nella realizzazione di una struttura, adiacente a quella già esistente denominata “La casetta del custode del Traghetto”, avente finalità di biglietteria e di dotarla di servizi igienici a favore dell’utenza. Il Parco Adda Nord si è occupato della realizzazione dell’immobile, portato a compimento tra il 2014 e il 2015.



Il Parco Adda Nord ha eseguito, a proprie spese, negli ultimi mesi degli interventi di riparazione e sistemazione dell’immobile, che presentava alcuni problemi, tra cui un locale adibito a servizi igienici. L’Amministrazione comunale ha presentato il 26 febbraio scorso la proposta di assumersi integralmente la proprietà e la gestione del bene al fine di ottimizzare l’utilizzo dello stesso e sollevare il Parco da ogni possibile futura responsabilità e incombenza. Questo considerando anche il fatto che l’Immobile si trova su un’area di proprietà comunale ed è stato accatastato intestandolo all'ente locale.
Come si può leggere sulla delibera comunale, l’Amministrazione ha approvato la bozza di accordo, stipulata di concerto con il Parco, composta da 6 articoli che garantiscono il rispetto della disciplina sulle modalità di utilizzo e gestione dell’immobile.
F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco