Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.052.680
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Giovedì 08 aprile 2021 alle 17:26

Olgiate: le benemerenze civiche ai medici di famiglia e pediatri, al gruppo della Sbiellata e alla ''memoria'' del volontario Franco Gilardi

Sono state assegnate le benemerenze civiche del comune di Olgiate Molgora. La commissione preposta, presieduta dal sindaco Giovanni Battista Bernocco, dall'assessore alla cultura Matteo Fratangeli, dal consigliere di maggioranza Matteo Cogliati e dai due esponenti della minoranza Agnese Mozzanica e Eva Tea Milani, ha analizzato le proposte che sono giunte con i nominativi di persone e enti associativi o realtà locali meritevoli di un riconoscimento comunitario.

Al termine di un lungo e approfondito confronto si è deciso di procedere con l'assegnazione di tre benemerenze, di cui una alla memoria. Saranno così insigniti del titolo onoerifico per i meriti attribuiti a seguito dei servizi svolti a favore della popolazione:

1) I medici di medicina generale, i pediatri e gli operatori sanitari che hanno operato nel territorio comunale e si sono prodigati per il contrasto alla pandemia "I nostri medici di base e pediatri, coadiuvati dal personale sanitario, hanno cercato in tutti i modi di offrire vicinanza ai nostri cittadini, dai più piccoli agli anziani, dando loro un supporto non solo medico, ma anche umano. Il Comune di Olgiate Molgora è orgoglioso e grato dell'azione e del valore dimostrato dai nostri medici di medicina generale, dai pediatri e dagli operatori sanitari che hanno operato nel territorio comunale per contrastare la pandemia".

Immagine di repertorio dei volontari della Sbiellata


2) Gruppo "La Sbiellata Sanzenese" in quanto "meritevole di ricevere un pubblico riconoscimento come la civica benemerenza, essendosi distinto nel campo culturale, sociale ed assistenziale e contribuendo in modo significativo a far conoscere San Zeno e Olgiate Molgora a livello nazionale".

Franco Gilardi


3) alla memoria del volontario Franco Gilardi fondatore dell'Auser, volontario nella Croce Rossa e in parrocchia, esempio per tutta la comunità.

VERBALE COMMISSIONE per l’assegnazione CIVICHE BENEMERENZE

Si è riunita in data 06/04/2021, in videoconferenza, alle ore 20.30, la Commissione per l’Assegnazione delle Civiche Benemerenze – Anno 2021.
Presenti:
Il Sindaco Giovanni Battista Bernocco
L’Assessore alla Cultura Fratangeli Matteo
Il Consigliere Cogliati Matteo
Il Consigliere Mozzanica Agnese in rappresentanza della minoranza consiliare
Il Consigliere Milani Eva Tea in rappresentanza della minoranza consiliare


La Commissione ha proceduto all’esame delle candidature pervenute:
MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI E OPERATORI SANITARI DI OLGIATE MOLGORA
GRUPPO/ASSOCIAZIONE “LA SBIELLATA SANZENESE”
CESARE CRIPPA
RENZO BRUSADELLI
FRANCO GILARDI (ALLA MEMORIA)
CONCITTADINI CHE HANNO PERSO LA VITA PER IL COVID 19 (ALLA MEMORIA)
ANGELO CASPANI E LUIGIA BRIVIO (ALLA MEMORIA)


Congiuntamente i commissari esprimono apprezzamento per le diverse candidature presentate, tutte valide e significative, e per la partecipazione della cittadinanza in questo biennio. Segno dei sentimenti di stima e di affetto da parte dei cittadini per i candidati alla Civica Benemerenza, massimo riconoscimento del Comune di Olgiate Molgora nei confronti di persone, enti, associazioni o attività produttive che si siano distinti con il loro impegno per la crescita e la valorizzazione della nostra comunità.

Ritenute ammissibili tutte le candidature ricevute, viene però valutata come troppo poco approfondita e formalmente non corretta quella proposta per la memoria dei signori Angelo Caspani e Luigia Brivio. La commissione sceglie di escludere in questo contesto la candidatura presentata per i nostri cittadini che hanno perso la vita a causa del Covid 19, giudicando la Civica Benemerenza inadeguata per onorarne la memoria e proponendo una diversa modalità di riconoscimento.


Al termine di un lungo e approfondito confronto la Commissione sceglie di conferire, all’unanimità, la Civica Benemerenza per l’anno 2021 a:


I medici di medicina generale, i pediatri e gli operatori sanitari che hanno operato nel territorio comunale e si sono prodigati per il contrasto alla pandemia
Con la seguente motivazione:
nei primi mesi dello scorso anno, quando l’incertezza delle conseguenze del Covid-19 creavano sgomento e incredulità nella popolazione mondiale, i medici di medicina generale e i pediatri del nostro paese sono diventati un sicuro punto di riferimento per l’intera comunità cittadina, rappresentando una vera ancora di salvezza, mettendo anche a rischio la propria vita di fronte a una malattia di cui inizialmente non si conoscevano né le modalità e i tassi di contagio, né le conseguenze, né le cure.
I nostri medici di base e pediatri, coadiuvati dal personale sanitario, hanno cercato in tutti i modi di offrire vicinanza ai nostri cittadini, dai più piccoli agli anziani, dando loro un supporto non solo medico, ma anche umano.
Non possiamo dimenticare le grandi tensioni che hanno vissuto dallo scorso anno - dovendo fare inizialmente i conti con la mancanza di idonei dispositivi di protezione individuale e, oggi, dovendo invece sopperire ai ritardi e alla disorganizzazione sul piano vaccinale causati dagli enti preposti – e che ancora affrontano pur di lavorare con grande determinazione, coraggio e instancabile dedizione a favore della vita.
Per tutte queste ragioni, ricordando i medici e gli operatori sanitari che in altri contesti, ma con la stessa dedizione al lavoro, hanno perso la vita, il Comune di Olgiate Molgora è orgoglioso e grato dell’azione e del valore dimostrato dai nostri medici di medicina generale, dai pediatri e dagli operatori sanitari che hanno operato nel territorio comunale per contrastare la pandemia.
Se il Covid-19 ha messo in ginocchio la nostra comunità, duramente colpita dalla dipartita di alcuni nostri concittadini, i nostri medici, pediatri e operatori sanitari non hanno mai smesso di offrire la loro presenza e le loro cure, la voglia e la forza di guarire a chiunque si rivolgeva loro, in particolare nei momenti più drammatici di questa pandemia, che purtroppo sembra ancora non avere fine.
Di fronte a una emergenza sanitaria, di portata mondiale e unica negli ultimi 100 anni, il riconoscimento delle Istituzioni va quindi in primis a chi era davvero sul campo, in prima linea, nella guerra contro quel nemico invisibile che sta ancora manifestando tutta la sua forza aggressiva.


Inoltre la Commissione, con il voto della maggioranza dei suoi componenti, conferisce la seconda Civica Benemerenza a:

Gruppo “La Sbiellata Sanzenese”
Con la seguente motivazione:
nato nell’anno 2010 all’interno della Parrocchia di San Zeno e su iniziativa di un gruppo di giovani cresciuti nella frazione ed in paese, l’obiettivo iniziale del gruppo era quello di coinvolgere ragazzi e ragazze affinché si dessero da fare, sacrificando il proprio tempo libero, a favore della collettività. Con questo spirito, nel giugno del 2010, nacque il progetto della “Sbiellata Sanzenese”: festa della birra e della musica organizzata nell’area Nava ad Olgiate Molgora.
Ogni anno, dal 2010 al 2019, è andato aumentando il numero di ragazzi, olgiatesi e non, coinvolti a titolo di volontariato nella programmazione, nell’organizzazione e nello svolgimento dell’evento. Fino ad arrivare alle ultime edizioni con circa 100/120 ragazzi che hanno contribuito alla buona riuscita della Festa.
Sin dalla prima edizione e per tutti i 10 anni in cui si è svolta la manifestazione, la Sbiellata Sanzenese ha destinato gran parte degli incassi (quelli non necessari a coprire le spese) alla beneficienza: dal contributo alla missione di Suor Alma Comi, nostra concittadina, per la costruzione di pozzi d’acqua in Burkina Faso, alle donazioni in favore dell’Istituto La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, ai contributi in favore della Parrocchia di San Zeno. È da segnalare, inoltre, la sensibilità ambientalista che ha portato all’edizione “plastic free” del 2019.
Anno dopo anno il successo di tale evento è cresciuto in maniera esponenziale, contribuendo a diffondere a livello nazionale il nome del nostro Comune, facendo esibire sul palco gruppi musicali ed artisti di livello internazionale e portando ad Olgiate, ogni anno, migliaia di giovani tutto il Nord Italia. Contestualmente i volontari hanno prestato sempre maggior attenzione alla pulizia, al decoro e alla sicurezza dell’area dove veniva svolta la festa, cercando di limitare, con grande senso di responsabilità, i disagi per i residenti.
Purtroppo, dopo 10 anni, il Gruppo ha deciso di interrompere – speriamo momentaneamente – l’organizzazione della festa, ma l’attività di volontariato ed il senso di responsabilità dei suoi membri non si sono fermati. In un periodo davvero difficile, come quello che stiamo purtroppo vivendo da più di un anno a causa della pandemia mondiale in corso, infatti, i ragazzi della Sbiellata si sono messi a disposizione anche dell’Amministrazione Comunale e delle associazioni di volontariato attive durante l’emergenza.
In collaborazione con il Comune di Olgiate, la Caritas, la Croce Rossa Olgiatese ed altri volontari, hanno provveduto ad impacchettare e distribuire le mascherine per la popolazione, hanno contribuito alla distribuzione di pacchi alimentari in favore delle famiglie in difficoltà e hanno collaborato alle opere di pulizia e manutenzione del cimitero e di altri spazi comunali.
Anche in tali occasioni i ragazzi della Sbiellata hanno sempre svolto la loro attività di volontariato prestando molta attenzione alle necessarie misure di contenimento della pandemia e dimostrando ulteriormente il loro senso di responsabilità ed altruismo.
Alla luce di tutto questo, il Gruppo dei volontari della Sbiellata Sanzenese rappresenta una notevole risorsa per la comunità olgiatese.
Si ritiene pertanto che il Gruppo “La Sbiellata Sanzenese” sia meritevole di ricevere un pubblico riconoscimento come la civica benemerenza, essendosi distinto nel campo culturale, sociale ed assistenziale e contribuendo in modo significativo a far conoscere San Zeno e Olgiate Molgora a livello nazionale.


Infine la Commissione, all’unanimità, concorda nel conferire la Civica Benemerenza alla Memoria per l’anno 2021 a:

Franco Gilardi
Con la seguente motivazione:
l’impegno, la passione e la dedizione che vengono riconosciuti a Franco Gilardi, in particolare durante gli anni come presidente dell’associazione “Auser volontariato Olgiate Molgora – Onlus”, che ha contribuito a fondare nel 2004 e a portare al numero attuale di 150 soci e 30 volontari operativi, hanno garantito agli anziani e alle persone disabili di Olgiate Molgora e dei paesi limitrofi sollievo e grandi benefici.
Già volontario per la Croce Rossa e in parrocchia, insieme ad altri volontari, il sig. Gilardi ha fondato l’Auser di Olgiate Molgora sganciandosi dalla precedente collaborazione con l’Auser di Paderno d’Adda. Con notevoli difficoltà ha gestito e organizzato l’associazione rispondendo alle necessità di anziani e disabili e ha messo a disposizione degli altri soci operativi le sue competenze, creando una stretta collaborazione nel gruppo che ha permesso di soddisfare le esigenze dei cittadini.
Franco Gilardi ha dedicato molto del suo tempo alla gestione dei volontari, nell’interesse esclusivo delle persone fragili. L’impegno civico e sociale che ha dimostrato, fino alla sua scomparsa nel 2019, e oggi il suo ricordo rappresentano un esempio per tutta la comunità.


La Commissione
Giovanni Battista Bernocco
Matteo Fratangeli
Matteo Cogliati
Agnese Mozzanica
Eva Tea Milani

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco