Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.713.686
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Giovedì 08 aprile 2021 alle 12:00

Airuno: nel 2020 cala la popolazione, ma ci sono più nati (16) e meno morti (31) del '19

Il Municipio di Airuno (foto di repertorio)
É variato di sole 12 unità il numero dei residenti del Comune di Airuno, dove nel 2019 la popolazione ammontava a 2.817 unità, dato sceso a 2.805 nell'anno successivo, segnato dal Coronavirus. Tra loro, nel 2020 risultavano esserci 1.438 uomini e 1367 donne.
Andando in controtendenza rispetto alle statistiche generali, nell'anno della pandemia ci sono stati più nuovi nati rispetto al 2019. Sono 16, infatti, i bimbi venuti alla luce (11 maschi e 5 femmine), due in più dell'anno precedente. Anche il dato relativo ai decessi mostra che nel 2020 sono stati registrati tre morti in meno dei 365 giorni prima (31 nel 2020 - di cui 12 uomini e 19 donne - e 34 nel 2019).
Resta stabile attorno al centinaio la cifra degli immigrati: nel 2020, infatti, sono state 106 le persone che hanno scelto Airuno per trasferirsi da un altro comune o da un'altra nazione, solo 4 in meno. In calo, invece, gli emigrati: nell'anno del Covid sono stati 104 coloro che hanno lasciato il paese, rispetto ai 129 del 2019.
É diminuito invece di 7 unità il numero delle famiglie, che al 31 dicembre 2020 ammontava a 1166 nuclei. Invariato invece il dato relativo alle coppie che sono convolate a nozze ad Airuno, una nel 2020 come nel 2019. Allo stesso modo, nei due anni l'ufficio anagrafe ha registrato due separazioni per ciascuno. Tre i divorzi, invece, nel 2019, contro i due dell'anno del Covid.
In cima al podio delle tre vie più popolose resta viale della Libertà, seguito a ruota da via Consorziale e via Postale Vecchia. Calano gli stranieri sul territorio comunale, 336 nel 2020, 13 in meno rispetto al 2019. La maggioranza di questi proviene dal Marocco, paese natale di ben 70 di loro. Al secondo posto la Romania (53), che precede l'India (38) e il Senegal (31).


G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco