Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 388.869.038
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 08/04/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15  µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Lunedì 05 aprile 2021 alle 15:08

Merate: va a fare la spesa e si ferma con gli amici a parlare. Montevecchino multato

Riceviamo e pubblichiamo il racconto di un lettore multato per violazione della zona rossa. Sanzione comminata dalla polizia locale di Merate che il cittadino ritiene non corretta e non conforme a quanto accaduto. Lo spazio resta naturalmente a disposizione del comando di polizia locale per eventuali repliche e precisazioni.

Buonasera,
mi affido alla Vs. Spett. le Redazione per ringraziare pubblicamente la Polizia Municipale di Merate per lo zelo concessomi nella redazione di una sanzione amministrativa di € 280 per violazione norme Zona rossa covid, augurandomi che lo stesso zelo sia usato non solo per redigere contravvenzioni ma anche per tutelare la cittadinanza in caso di necessità.
Vorrei evidenziare che mi è stato contestato lo spostamento in zona rossa senza motivazione, cosa assolutamente non vera. In data 18 Marzo 2021 da Montevecchia mi sono recato a Merate per acquisto alimentari, cosa consentita dal DPCM del 2 Marzo 2021, recandomi alla Coop in Via Mameli mi sono fermato per salutare alcuni amici in Piazza degli Eroi, in quel momento 2 Signori in divisa hanno voluto l' autocertificazione sulla quale ho esposto il seguente motivo dello spostamento: acquisto generi alimentari.

La stessa sera una telefonata del Comando Polizia Municipale mi avverte che la mattina seguente devo fornire copia scontrino relativo all'acquisto alimentari come dichiarato, cosa alla quale mi sono attenuto immaginando la questione chiusa.
Evidentemente ho immaginato male perché, in data 31 Marzo 2021, mi è stata notificata la raccomandata della contravvenzione di 280 € secondo la quale, vedi allegato, ero sprovvisto di motivazione di spostamento e perché mi trovavo in piedi a parlare con altre persone.
Francamente non saprei se essere divertito, allibito, commosso o incaxxato.
Cordiali Saluti
Lettera firmata
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco