Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.051.994
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Giovedì 01 aprile 2021 alle 10:55

ASST: il dottor Giovanni Gatti, oculista, vince il concorso da primario a Treviglio

Il dr. Giovanni Gatti
Il dottor Giovanni Gatti, oculista in forze presso l'ASST di Lecco, ha vinto il concorso per un incarico quinquennale di direttore della struttura complessa di oculistica, disciplina di oftalmologia dell'ospedale di Treviglio.
In base alla decisione del direttore generale dell'asst Bergamo Ovest e salvo eventuali ripensamenti dell'ultimo minuto il medico, particolarmente apprezzato sia al Manzoni che al Mandic, dove ha il ruolo di coordinatore delle due sedi ed è referente della qualità, potrebbe lasciare l'azienda lecchese per spostarsi in terra bergamasca.
Al concorso avevano presentato "domanda" in sei: Francesco De Geronimo, Paolo Garimoldi, Tommaso Invernizzi, Pierfilippo Sabella, Fiammetta Schweizer. Per la valutazione di fronte alla commissione, composta dalla dottoressa Flavia Simonetta Pirola (già direttore sanitario a Lecco), dal dottor Giancarlo Dapavo, dal dottor Agostino Vaiano, dal dottor Massimiliano Serafino, dalla dottoressa Anna Paola Montanari, nella giornata del 24 marzo si sono presentati solo tre candidati.
Al termine dei colloqui, le valutazioni dei commissari hanno portato ad assegnare al dottor Gatti il punteggio più alto pari a 81,297 contro il 78,711 e il 78,590 degli altri due candidati.
Il direttore generale sceglierà chiaramente nella terna ma è quasi certo che l'incarico ricadrà sul dottor Gatti.
La sua partenza rappresenterebbe una perdita importante per la struttura e in particolare per il San Leopoldo Mandic.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco