Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 414.469.258
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 29 marzo 2021 alle 19:11

Lomagna: c'è anche una onlus per gestire il centro sportivo

Compare formalmente anche la Onlus “Associazione Medici Brianza e Milano” nella Associazione Temporanea di Imprese che si è aggiudicata la gestione del centro sportivo di via Carducci di Lomagna per 16 anni. È una rettifica dell’Ufficio comunale firmata il 17 marzo a chiarirlo. Si aggiunge alla Sport City SSD SRL, che si è costituita ufficialmente l’11 dicembre 2020 avanti al notaio Laura Mutti di Merate, e alla ASD Tennis Enjoy no limits di Carnate. La presenza della Onlus con sede a Cinisello Balsamo, che non era stata citata per “mero errore” nella determina di aggiudicazione e nel verbale allegato sulle operazioni svolte per la concessione, in realtà non stupisce. In un articolo del 23 novembre scorso avevamo infatti rivelato che nella cordata di imprenditori compariva Francesco Montaperto, che per l’Associazione Medici Brianza e Milano è direttore commerciale. Sorprende piuttosto che la determina del 19 dicembre non recepisse la già avvenuta nascita della Sport City SSD Srl, che in quel momento veniva data per “costituenda”, nonostante ora si apprende fosse già stata costituita una settimana prima.
La rettifica è avvenuta il 17 marzo, pochi giorni dopo l’interrogazione presentata dal gruppo di minoranza Uniti per Lomagna (12 marzo), poi ritirata in quanto il Consiglio comunale straordinario richiesto dall’opposizione era stato convocato nella stessa data del Consiglio ordinario. Una scelta della sindaca che non è piaciuta alla minoranza, che ha ripresentato questa e le altre interrogazioni con l’auspicio che l’adunanza avvenga in una giornata esclusivamente dedicata al Consiglio straordinario. Nel nuovo testo compare anche il riferimento alla rettifica degli Uffici comunali.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco