Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.628.958
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/05/2021
Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Scritto Giovedì 25 marzo 2021 alle 15:59

PGT -1 (MENO UNO)

Sono particolare. È certo. Questa volta voglio discutere su un aspetto diventato di interesse soprattutto qua su Merateonline.
Prima considerazione: leggere sul giornale PGT a consumo di suolo zero per come la penso e per come ho scritto nelle sedi opportune (livello politico - istituzionale) non è il giusto traguardo. Il PGT, sarò folle (o lungimirante) non deve essere a consumo di suolo 0. Deve essere un numero ma con il - davanti (-1, -5, -10). Alcuni politici mi raccontavano che il LORO pgt non dava aree edificabili nuove ma a leggerlo bene quei politici omettevano di dire che negli anni precedenti era stato fatto un "piano regolatore" o un "programma di fabbricazione" che spingeva così tanto sul mattone che all'approvazione del nuovo pgt le aree edificabili potenziali erano una enormità! Quindi: Io non tocco niente. Sono stati i politici prima di me ad averlo fatto.

Continuiamo a consumare suolo ma parliamo di verde, transizione ecologica ed altro. Qualcosa non va.
Un mio caro amico un giorno venne a parlarmi. Mi disse che doveva analizzare un piano di una GDO. Fai 100 di edificato e devi reperire 100 di area a parcheggio. Questo mio amico non si dava pace perchè continuava a vedere che il 100 dei parcheggi voleva dire spianare la terra e asfaltarla. Ora, questo mio amico venne a farmi una provocazione: prendete 100 facendo i parcheggi sotto o sopra l'edificio! Costa di più. Certo. Ma quanto ci costerà domani, l'aver occupato suolo?
A me è costato tanto perchè a fronte di 100 di oneri io ne ho spesi 400 per risolvere i problemi del torrente che esonda e allaga le case, le reti per contenere la collina, la viabilità da riordinare causa traffico eccessivo, la perdita di superficie drenante ecc... anzi altro che 400, forse la spesa era più prossima a 800...

Io non so se il Direttore nel suo editoriale ha voluto fare una provocazione scrivendo
Non ci sono idee Pazienza mettiamo in vendita tutti i diritti di superficie e puntiamo sull'edilizia sociale.

Io sono convinto di qualcosa di simile. Non solo sull'ambito sociale. Chi ha potere edificatorio venda il potere (valore), non il terreno. Con un bel registro dei diritti edificatori comunali (ma serio). Mentre i condomini degli anni 50-60-70 e alcuni elementi di valore storico siano elementi prioritari del pgt.

Esempio banale e poco preciso per provocare.
Condominio anni 60. Niente garage, qualche manufatto postumo, vicino al condominio, con metrature idonee a parcheggiare una fiat 126 personal 4. Appartamenti al piano terra umidi, magari attaccati alla strada provinciale e a volte angusti causa frazionamenti negli anni 2000.

Provocazione. Edificare un piano in più, togliere i garage posticci, e metterli al piano terra (quello umido) possibilmente organizzando un sistema assistito per accedere ai piani superiori perchè molto spesso non si pensa agli anziani ma il problema di deambulazione di alcuni condomini c'è. Qualcuno dirà: ma il paesaggio rischia di essere deturpato con un piano in più. Si può anche rispondere: il garage abusivo era peggio e poi la terra ha ripreso il suo spazio.
Ecco, PGT -1 (MENO UNO)
Lettera firmata
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco