• Sei il visitatore n° 495.678.630
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 18 marzo 2021 alle 11:36

Osnago: la commemorazione per tutte le vittime del Covid19

Ad un giorno dalla sua approvazione in Parlamento, anche ad Osnago è stata celebrata la Giornata Nazionale in onore delle Vittime del Covid-19. A prendere la parola nel corso della cerimonia è stato il sindaco Paolo Brivio.



''Abbiamo voluto raccogliere l'invito che si è stato rivolto dal Parlamento e dall'Anci, dopo l'approvazione nella giornata di ieri di una norma di legge che istituisce questa giornata della commemorazione'' sono state le sue prime parole. ''E' stato scelto questo giorno perchè proprio un anno fa abbiamo assistito alla terribile scena dei mezzi militari che trasportavano le bare fuori dalla città di Bergamo verso la cremazione. Una scena che ci riporta a quei giorni terribili e ci impone il dovere della memoria, dovere che abbiamo anche qui ad Osnago dove per fortuna la nostra comunità è stata relativamente risparmiata dagli effetti più terribili della pandemia, anche se abbiamo pianto cinque vittime morte per e con Covid''.


https://youtu.be/XRgVwesrmrA

''Il modo migliore di onorare la memoria di queste persone - ha proseguito Brivio - è rispettare oggi tutti quanti le regole anche se ci sembrano eccessive o ingiuste. Serve per dare il nostro contributo al raggiungimento di quella normalità che tutti aspettiamo. So che è doloroso per bimbi e ragazzi non andare scuola, so che abbassare una serranda può significare fatica, so che è faticoso non vedere i propri amici o i propri cari e non poter usufruire della cultura. Dobbiamo però fare ancora uno sforzo per circoscrivere la circiolazione del virus che è ancora molto forte".



"Ad Osnago in pochi giorni siamo passati da 9 a 40 positivi e cinque persone in ospedale. Dobbiamo chiedere a chi ci governa di accelerare con la campagna vaccinale - ha detto il sindaco - Ma per la riconquista di una normalità autentica dobbiamo essere responsabili, altrimenti il ricordo di quelle 103mila persone morte non sarà onorato nel modo corretto''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco