Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.099.609
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Mercoledì 17 marzo 2021 alle 12:52

Padernese, Campionati italiani Indoor a Pescara: allievi, junior e senior in gara

In un clima sempre più preoccupato, rigorosamente a porte chiuse, con regole giustamente rigidissime si sono svolti i Campionati Italiani Indoor di Pattinaggio di velocità sulla pista detta "ex-gesuiti" in quel di Pescara per le categorie allievi, junior, senior.
La compagine padernese sempre guidata da Gianni Peverelli, Beppe Silva e con la dirigenza di Renato Baietta ha schierato quattro promettenti atleti, che hanno messo tutto il loro impegno raccogliendo forse un po' meno rispetto all'effettivo potenziale.
Bravi i 2 allievi al primo anno di categoria: Tommaso Mascazzini e Riccardo Baietta.



Tommaso ha effettuato una convincente prova a cronometro piazzandosi in 17^ posizione e Riccardo ha sorpreso tutti con una eccellente qualifica nella difficilissima gara a punti che gli ha permesso di accedere alla finale dove ha lottato con dei "giganti" della categoria e ha ottenuto il 14^ posto. Questa sua performance acquista ancora più valore se si considera che il ragazzino era il più giovane in gara: per soli 3 giorni si trova infatti nella categoria allievi.


Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


Si sperava in qualche posizione più alta per Michele Merlini nella crono: il suo 11^ posto non è in linea con le sue prestazioni in allenamento. D'altronde la fluidità indispensabile per fare altissime velocità è stata forse compromessa dalla troppa tensione per la gara. Questo aspetto è sicuramente migliorabile.



Miglioramento del risultato che deve cercare anche Gabriele Baietta 8^ nella gara a punti: tenacemente sempre in lotta con il gruppetto dei migliori deficita ancora nell'approccio tattico alla difficile gara e nel picco di velocità indispensabile per guadagnare i punti. Non bisogna dimenticare però che questi ragazzi sono molto giovani e hanno margini di miglioramento consistenti.
Ora dopo queste due parentesi pescaresi si attendono buone novelle per il proseguo della stagione agonistica......Covid permettendo!

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco