Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.100.593
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Lunedì 15 marzo 2021 alle 20:33

Merate, Roseda: ottimi risultati ai Nazionali di Pescara

Rotellistica Roseda a ranghi ridotti quella che nei primi due fine settimana ha preso parte ai Campionati Italiani Indoor  
Un protocollo di sicurezza Covid emanato dalla Federazione con tamponi all’ingresso, sicuramente molto rigoroso. Ha diviso le squadre e le categoria con accessi contingentati all’interno del Palazzetto, ma ha altresì permesso lo svolgersi in tranquillità di tutte le gare in programma.
Nel primo fine settimana si sono presentai in pista per la Roseda i due rappresentanti della categoria Ragazzi, Davide Premi e Christian Vignazza, accompagnati dall’allenatore Matteo Mauri.
Una corta giro contrapposto, gara che ha accumunato  tutte le categorie degli Italiani, li ha visti piazzarsi onorevolmente, Davide al 18° per un errore tecnico alla curva finale e Christian , ottimo in finale all’11°.


Da sinistra Valagussa e Bellani

Il giorno successivo, gara lunga 5000m a eliminazione. Passati tutti e due gli atleti agevolmente alla fase delle finaline, Davide si è dovuto accontentare di un onorevole piazzamento a metà classifica mentre Christian ha condotto una gara da campione, dapprima con un brivido per una caduta di gruppo ma subito riprendendosi con un grande recupero e sfiorando con il 3o in finalina l’agognato accesso alla finale per i primi due classificati.   
Lo scorso fine settimana si è ripreso con solo quattro rappresentanti, tutte categoria Juniores, con l’allenatrice Raffaella Colombo. Le nostre Juniores nonostante le difficoltà per allenarsi nel periodo invernale con i continui cambiamenti di colore della nostra regione, si sono presentate ai nastri di partenza con le carte in regola per fare bene.
Ottime gare per Rebecca Valagussa che contro tutto e tutti ha voluto presentarsi in una gara estranea alle sue caratteristiche: il giro sprint ottenendo un quinto posto di tutto rispetto alle spalle delle 4 migliori velociste d’Italia della categoria e a soli 2 decimi dal terzo gradino del podio. Stesso copione nella temutissima e particolarissima 1000 metri sprint dove finisce sesta in una volata per il podio al cardiopalma.


A sinistra Cristian Vignazza



Matilde Elli, 2^ da destra

Davide Premi, Ragazzi


Rebecca Valagussa

Bene anche la compagna di squadra Giulia Bellani settima nel giro sprint e purtroppo fuori dalle semifinali della 1000 metri a causa di una batteria in cui non ha trovato collaborazione per ottenere il tempo di qualifica.
Nella 5000 metri a punti, Matilde Elli ottiene con facilità la finale, finale che vede la fuga di quattro concorrenti e il gruppo che non collabora per rientrare: con un po' di rammarico Matilde termina al 13° posto subendo il cambio di ritmo imposto all’ultimo giro. Nella 1000 metri, identico copione della batteria di Giulia, qualifica che manca per un soffio anche all’ultima delle nostre ragazze Giuditta Reali 17° a soli 3 centesimi dalla semifinale.
Grazie a questi piazzamenti la Roseda conclude così al 21 posto nella classifica nazionale di società. Con la speranza che si aprano spiragli per altre gare, oltre ai nazionali strada e pista attesi ma non ancora fissati.
Gli allenamenti riprendono immediatamente, con lo spirito partecipe e altamente competitive di tutti I rosedini.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco