• Sei il visitatore n° 494.886.354
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 12 marzo 2021 alle 17:39

Airuno partecipa ad un bando regionale, 3 gli interventi da 600.000 € su tutto il paese

L'assessore Claudio Rossi
Lo scorso 10 marzo, la Giunta comunale di Airuno si è riunita per approvare una delibera urgente relativa alla della proposta progettuale per la partecipazione al bando di finanziamento regionale 'Interventi finalizzati all'avvio di processi di rigenerazione urbana'. In particolare, l'amministrazione del sindaco Alessandro Milani ha deciso di richiedere il finanziamento, a fondo perduto, presentando tre maxi progetti, denominati ''RigenerAiruno'', redatti dall'architetto Roberta Imbergamo che promuovono una strategia di rigenerazione urbana che hanno come oggetto proprietà comunali. Airuno, con l'adesione al bando, ha deciso di puntare in alto: il contributo massimo concedibile, infatti, è di 500.000 euro, tanti quanti ne richiede la proposta progettuale, a cui ne vanno aggiunti altri 100.000 in fondi propri del comune. A spiegare il piano è stato l'assessore con delega all'urbanistica ed ai lavori pubblici, Claudio Rossi: "Il primo intervento riguarda l'edificio del Municipio e la zona circostante" ha esordito. "La sede comunale di via Pizzagalli Magno è infatti sita in un palazzo degli anni venti, che in passato ci ha dato qualche problema, sia a livello di impianti che di spazi". L'idea è dunque quella di intervenire andando a creare due situazioni ben distinte: da una parte il piano terra, che andrà ad ospitare quegli uffici dedicati ai cittadini come il protocollo, l'anagrafe, la polizia locale, cercando anche di recuperare un'area riservata all'assistente sociale. Al primo piano, invece, saranno ubicati quegli uffici che hanno meno contatti con il pubblico, e tra gli interventi è prevista anche la messa in sicurezza della scala. "La parte più importante di questo primo progetto è l'ammodernamento degli impianti" ha specificato l'assessore Rossi, riferendosi a quello elettrico e a quello antincendio, che verranno resi più consoni a questo periodo fatto di connessioni e smart working. Sempre nel progetto relativo al Municipio è prevista anche un'opera di recupero dell'esterno, con la sistemazione dei parcheggi e della facciata anteriore.

Il secondo intervento in ordine di importanza è quello di riqualificazione di spazi pubblici e miglioramento della mobilità urbana, relativo a piazza Roma ad Aizurro, dove nei mesi scorsi sono stati fatti i lavori per la fognatura. Ad oggi, la zona necessita di alcuni interventi, e l'amministrazione ha dunque pensato di realizzare un'area ricreativa dotata di panchine. "Vorremmo poi posizionare una casetta di legno per ospitare i contenitori dei rifiuti, che ad oggi sono in bella vista, e sistemare i parcheggi" ha detto Rossi. Per quanto riguarda invece il fondo della piazza, un'idea è quella di realizzarlo in porfido.
L'ultimo intervento presentato nella partecipazione al bando è quello della ristrutturazione del sottopasso pedonale di via Fratelli Kennedy, che collega il paese. Per questo, l'idea è quella di riportarlo ad una situazione di decoro, in quanto ad oggi versa in brutte condizioni a causa dell'inciviltà di alcuni passanti, che ne hanno imbrattato i muri e lo usano come luogo dove abbandonare i rifiuti. Tra le opere, anche quella che concerne il piccolo giardinetto comunale che si incontra arrivando da Brivio, per cui si vorrebbero apportare delle migliorie all'impianto di illuminazione.
Il primo passo, l'adesione al bando, è stato dunque fatto, ed ora non resta che attendere se il Comune si aggiudicherà i 500.000 euro per rendere concreto il progetto.
Per leggere la delibera completa, CLICCA QUI.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco