Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.675.261
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/04/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Sabato 06 marzo 2021 alle 16:10

Olgiate: festa della donna, le bibliotecarie ricevono film e libri a tema femminismo

Da sinistra: Marinella Comi, Soroptimist; Cristina Viola, assessore;
Giovanni Bernocco, sindaco Olgiate; Anna Pizzagalli e Mariarosa Carro, Officina Donna


Un grande momento di unità quello si è tenuto questa mattina al municipio di Olgiate Molgora, in onore della ricorrenza annuale della festa della donna.

Officina Donna, Soroptimist, L'Altra Metà del Cielo e il comune di Olgiate si sono incontrati per dare un incentivo concreto alla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, ed in particolare le discriminazioni e i soprusi di genere. Officina Donna, con l'occasione, ha offerto dei libri e dei film in DVD sulla tematica della violenza e del'universo femminile in generale alla biblioteca di Olgiate.

 

L'associazione L'Altra Metà del Cielo ha voluto ricordare il grande impegno che da anni la caratterizza sul territorio nella tutela delle donne vittime di violenza e dei loro figli, con supporti psicologici, legali e di reale accoglienza nelle case protette

Durante il discorso, che Mariarosa Carro ha sostenuto nel momento dell'incontro, un ringraziamento particolare è andato all'artista Annalisa Colombo, la quale ha decorato e reso vivo il manifesto che racchiude lo spirito dell'incontro.

«Che questa ricorrenza non sia definita genericamente Festa della donna, ma Giornata Internazionale dei diritti della donna, così come istituzionalmente è nata», ha proseguito Carro che ha portato con forza l'attenzione sulla condizione della donna, ancora lontana da una parità che rispecchi il rispetto e la valorizzazione dell'identità femminile. Ed è per questo che nelle scuole medie del Comprensivo di Brivio ed Airuno continuano online gli incontri di prevenzione e sensibilizzazione rivolti alle ragazze e ai ragazzi, con riscontri davvero positivi, testimoniati dagli stessi docenti.

 

Le bibliotecarie con i libri e dvd a tema femminismo donati per l'occasione

"Dedicato alle donne" è una poesia di Madre Teresa di Calcutta che ha concluso il toccante discorso di Mariagrazia Carro ed ha introdotto la consegna dei doni alla biblioteca comunale, un gesto per avvicinarsi con il pensiero dato che fisicamente non è ancora possibile.

 

Oggi promuoviamo un'azione simbolica per sottolineare, anche in questo periodo in cui le iniziative collettive sono sospese, l'importanza della ricorrenza dell'8 marzo.
Ringraziamo l'amministrazione Comunale, l'associazione L'altra metà del Cielo e Soroptimist per il sostegno dato alla nostra iniziativa.
Un grazie speciale all'artista Annalisa Colombo per averci consentito di utilizzare l 'immagine di un suo dipinto per richiamare l'attenzione su questa ricorrenza, che non ci sentiamo di definire genericamente Festa della donna, ma Giornata Internazionale dei diritti della donna, così come istituzionalmente è nata.
Attraverso i nostri manifesti e lo striscione appeso, desideriamo portare con FORZA l'attenzione alla condizione del femminile ancora così lontana, in tutto il mondo, da una reale parità di genere.
La pandemia ha ulteriormente evidenziato la fragilità della nostra condizione con un aumento esponenziale di disoccupazione, femminicidi e carico di responsabilità nella cura all'interno dei nuclei familiari.
Abbiamo tutti il dovere, ogni giorno e in ogni contesto pubblico e privato, di adoperarci affinché alla donna sia garantito il RISPETTO e la VALORIZZAZIONE della sua identità.
Noi continueremo nel nostro impegno di sensibilizzazione, che oggi si concretizza anche nel donare alla Biblioteca libri e film in DVD sulla tematica della violenza e del femminile in generale. Inoltre nelle scuole medie del Comprensivo di Brivio ed Airuno continuano, online, gli incontri di prevenzione e sensibilizzazione rivolti alle ragazze e ai ragazzi che la frequentano, con riscontri davvero positivi, testimoniati dagli stessi docenti.
L'associazione con cui collaboriamo, L'altra metà del cielo, non ha bisogno di presentazioni ma vogliamo ricordare il grande impegno che da anni la caratterizza sul territorio nella tutela delle donne vittime di violenza e dei loro figli, con supporti psicologici, legali e di reale accoglienza nelle case protette.
Concludiamo il nostro intervento con l'aiuto di una poesia, che ci porta nel mondo della bellezza e dell'arte, patrimonio di tutti, uomini e donne di buona volontà. Grazie.

 

R.Ro.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco