Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.698.955
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Lunedì 22 febbraio 2021 alle 15:01

Note sulle carte di identità

Le carte di identità scadute possono avere prolungata la validità fino al 30 aprile 2021.
Dato che quotidianamente il problema si manifesta lo stesso va risolto con la buona volontà di tutti.
In primis del cittadino.
Il cittadino se deve andare all’estero e non ha il passaporto allo stesso deve essere rilasciata la nuova carta di identità.
Il problema si pone se il cittadino si accorge che ha la carta di identità scaduta il giorno prima di partire.
Lo stesso corre al Municipio del Comune e lo stesso viene messo nei problemi perché il rilascio della carta di identità elettronica (C.I.E.) necessita di una settimana.
Cosicché al cittadino sprovveduto deve essere rilasciata la vecchia carta di identità cartacea con tutti i problemi che sorgono per il rilascio e per il seguito. Inoltre il cittadino deve presentarsi in Comune con il biglietto aereo altrimenti NON viene rilasciato NULLA.
 Esistono altre necessità ora di urgenti rilasci ma non urgentissimi. E’ il caso della presentazione di istanze all’INPS.
In questo caso o il cittadino si dota di SPID oppure deve avere la CIE.
A favore del cittadino esiste una circolare del Ministero dell’Interno del 30 luglio 2020 che afferma che il cittadino con o senza motiva necessità può chiedere una CIE in sostituzione di una carta di identità cartacea anche se la carta di identità non è scaduta. Ciò vale anche per le carte di identità elettroniche di vecchia data.
A questo punto guardiamo la buona volontà dell’Amministrazione Pubblica.
Più dipendenti lavorano in smart working cioè lavorano da casa. Il rilascio della CIE richiede la presenza sul posto salvo comprovati motivi per cui bisogna anche andare a casa dei cittadini per sbrigare la pratica.
Semplice la risoluzione della necessità: il Sig. Sindaco con motivazione deve fare rientrare i dipendenti per fare le carte di identità a chi ne fa giusta richiesta anche oggi 21 febbraio 2021.
L’ultima istanza citata in altra lettera ossia quella di “perdere” o lavare in lavatrice “per errore” la carta di identità potrebbe venire meno con la buona ha volontà di tutti.
Ancora complimenti a Merateonline.it.

Saluti
Lettera firmata
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco