Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.691.869
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Lunedì 22 febbraio 2021 alle 09:05

Robbiate: è morto Alessandro Locatelli, 80 anni, 'pilastro' dell'Alba Orobia bike

L’Alba Orobia Bike di Robbiate perde un riferimento storico, Alessandro Locatelli, 80 anni morto nella giornata di giovedì 18 febbraio, a seguito del naturale decorso di una malattia che lo affliggeva da diversi anni.
Alessandro, ma per tutti “Sandro”, è stato uno dei primi soci subentrati dopo la fondazione, nel luglio 1957, alla prima società di ciclismo su strada di Robbiate, ovvero la S.S. Alba Robbiate.



Alessandro Locatelli

Dopo aver ricoperto l’incarico di presidente, dal 1971 al 1976, aveva sempre rivestito cariche di rilievo all’interno del direttivo, quali quella di vicepresidente e di consigliere.
La sua presenza è stata indubbiamente rilevante durante gli anni d’oro del ciclismo su strada femminile, con il raggiungimento di importanti traguardi con atlete del calibro di Giuseppina Micheloni, Bruna Seghezzi e Roberta Bonanomi.
I suoi insegnamenti e la sua esperienza hanno trovato spazio all’interno del team anche dopo la fusione, nel 2002, fra l’Alba Robbiate e l’Orobia Bike, divenuta l’odierna società robbiatese sotto l’appellativo di Alba Orobia Bike, specializzata in mountain bike.
“È sempre stato attivo all’interno del direttivo fino a poco prima del lockdown, presiedendo alle riunioni del venerdì sera, e ricoprendo svariati incarichi all’interno della società nonostante la sua età e la sua malattia” ha commentato l’attuale presidente Guido Consonni “Ci mancherà perchè era per noi un riferimento per la sua grande esperienza e competenza”.
F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco