Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 400.096.118
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/06/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 22 µg/mc
Lecco: v. Sora: 28 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc

Scritto Mercoledì 10 febbraio 2021 alle 07:54

Como: sventato contrabbando di orologi di lusso


Nelle scorse ore, all’esito di una efficace sinergia con l’Ufficio delle Dogane di Roma 2 (Aeroporto di Fiumicino), che segnalava possibili traffici illegali di beni di lusso attraverso il confine ferroviario italo-svizzero, funzionari della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Chiasso e militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso hanno fermato un cittadino di nazionalità italiana che viaggiava a bordo di un treno diretto da Lugano a Milano. Alla domanda di rito, volta a conoscere se trasportasse merci al seguito, il passeggero rispondeva negativamente, ma l’analisi dei rischi preventivamente condotta e una evidente alterazione nei modi di fare suggerivano agli agenti di approfondire il controllo presso gli uffici della Sezione Operativa Territoriale, dove venivano rinvenuti, in una tasca interna della giacca del transitante, due orologi Rolex del valore complessivo di € 22.699,00. Al trasgressore, è stata contestata la violazione dell’art. 282 del D.P.R. 43/1973 (contrabbando) e dell’art. 70 del D.P.R. 633/72 (evasione dell’IVA all’importazione). L’ammontare complessivo dei diritti evasi, a titolo di dazio e IVA, è pari a 5.798,96 €. La merce è stata sequestrata ai fini della confisca mentre all’autore dell’illecito è stata contestata la prevista sanzione amministrativa pecuniaria. L’attività di servizio in argomento si inquadra in un più ampio e costante dispositivo di prevenzione posto in essere da Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Guardia di Finanza ai valichi di confine, a presidio della legalità e per garantire il rispetto della normativa doganale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco