Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.331.354
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 08 febbraio 2021 alle 14:40

Cernusco: indagini sul 'cavalcaferrovia' di viale Europa oggi e venerdì. Tratto chiuso

La Provincia di Lecco, nella fattispecie la Direzione Organizzativa IV Viabilità e Infrastruttura, condurrà a partire dalla serata odierna - lunedì 8 febbraio - degli accertamenti sulla salute del ponte che scavalca la ferrovia di Cernusco Lombardone sulla SP 54, anche nota come viale Europa.


Si partirà da alcune indagini preliminari che comporteranno il divieto di sosta e la chiusura al transito veicolare e pedonale di via Lanfritto Maggioni nei pressi della stazione ferroviaria di Cernusco Lombardone-Merate sottostante il cavalcavia, in particolare la pista ciclopedonale adiacente ai binari, che porta alla frazione Pagnano di Merate. Questi primi controlli saranno effettuati a partire dalle ore 21.00 del 8 febbraio e fino alle ore 05.00 del 9 febbraio, fascia oraria in cui il tratto di strada e la ciclopedonale saranno appunto interdetti. Stante la natura non invasiva delle analisi preliminari, in questa prima fase il transito veicolare sul ponte non subirà variazioni.
 
Il passaggio sul cavalcaferrovia, oltre che sul percorso sottostante, sarà invece bloccato nella serata del 12 febbraio e fino alle prime ore di sabato 13 febbraio, dalle 22.00 di venerdì fino alle 5.00 del giorno seguente. Saranno dunque segnalate opportunamente le deviazioni stradali. Durante questo lasso temporale saranno esercite le prove di carico strumentali.
 
Tali accertamenti si inseriscono nell'ambito degli interventi disposti dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti tramite un decreto del 2018 a firma di Delrio, antecedente di pochi mesi al crollo del ponte Morandi a Genova, per il monitoraggio e le verifiche di idoneità funzionale di alcuni ponti lungo le strade provinciali.
 
Tuttavia il ponte di Cernusco Lombardone era già stato oggetto di un intervento di ripristino della parte muraria nel 2013. Tramite un appalto provinciale era stata svolta una manutenzione sostanziale che aveva risolto dei problemi legati alle scrostature dei muri.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco