Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.331.294
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 01 febbraio 2021 alle 09:32

A Massimo, il disco orario di Cernusco

Ha visto i vigili sanzionare le auto sprovviste di disco orario e la trova una cosa strana?
Se chi di competenza ha deciso di mettere l'obbligo del disco orario, allora è un obbligo, non un suggerimento. O secondo lei per la strada e nei parcheggi non ci sono obblighi, ma solo raccomandazioni?
E se ci sono degli obblighi è bene che i trasgressori vengano multati, perché se no allora tanto vale togliere il cartello direttamente. Se poi qualcuno s'è dimenticato d'esporre l'orario d'arrivo, la colpa è solo sua e deve rimproverare sé stesso e non chi l'ha multato.
E poi che contraddittorio ci potrebbe essere? Saranno tutti del tipo «Guardi, agente, che m'ero solo dimenticato di puntare il disco orario» o «Non avevo visto il cartello», che sia vero o no. Non che faccia differenza, peraltro.
Se poi qualcuno teme di sforare il tempo massimo (che è comunque la bellezza di 90 minuti) può sempre parcheggiare nel parcheggio rientrato dall'altra parte della strada, che non mi pare abbia limiti di tempo.
Un cernuschese
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco