• Sei il visitatore n° 495.927.719
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 25 gennaio 2021 alle 14:31

Regione, Codacons interviene sull'errore della Lombardia zona rossa

Clamoroso errore della Regione Lombardia nel report statistico presentato allo Stato, nel numero totale erano stati inseriti migliaia di guariti, conteggiati come positivi al Covid-19.
Nei report, compilati dalla Regione Lombardia, queste persone venivano inserite come "persone con inizio sintomi", senza alcuna descrizione dello stato clinico, in assenza di queste informazioni, quando queste persone guariscono, non venivano cancellate dall'elenco, ma venivano quindi conteggiate come positivi.
Errore che è stato corretto dalla Regione nell'ultimo report, con passaggio della Lombardia in zona arancione.
Codacons: "Un errore clamoroso, inaccettabile e gravissimo, che ha costretto milioni di persone a rimanere in zona rossa quando erano assenti i presupposti perché ciò avvenisse, ma, in modo ancora più grave ha colpito quei commercianti e negozianti costretti a rimanere chiusi senza un valido motivo, che ora sono giustamente infuriati - spiega il Presidente del Codacons, Marco Donzelli - un disastro, l'ennesimo, che non può passare sotto silenzio. Invitiamo tutti coloro che abbiano subito dei danni economici a contattare l'associazione al fine di chiedere i danni alla Regione Lombardia, rea di aver commesso l'errore, scriveteci all'indirizzo info@codaconslombardia.it o consulenze@codaconslombardia.it per avere tutte le informazioni. Senza contare le dosi inutilizzate per la campagna antinfluenzale, 31,9 milioni di euro spesi per 2,7 milioni di dosi di cui solo 1,8 inoculate. Presenteremo un esposto alla Corte dei Conti al fine di denunciare quanto accaduto e quantificare il danno ai conti pubblici scaturito."
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco