Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.179.655
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/03/2021
Merate: 47 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 31 µg/mc
Valmadrera: 33 µg/mc
Scritto Martedì 19 gennaio 2021 alle 12:06

Imbersago: è scomparsa Maria Panzeri, titolare del bar 'Al porto' e donna di fede

Maria Panzeri


E' stata il volto storico del bar "Al porto" di Imbersago, seduta alla cassa, infaticabile nell'attività di famiglia e poi donna dalla grande Fede, incrollabile anche durante la malattia del marito e nelle prove che la vita le ha posto sul cammino.
Dopo una lunga degenza presso il reparto di pneumologia dell'ospedale San Leopoldo Mandic di Merate, si è spenta all'età di 79 anni Maria Panzeri, vedova Codara.
Con il marito Ezio, scomparso nel 2015, aveva fondato nel 1976 il bar in uno degli angoli più caratteristici del territorio, sulle rive dell'Adda di fronte all'attracco del traghetto di Imbersago. Nativa di Madonna del Bosco, figlia come il marito di commercianti (i nonni avevano infatti aperto la Casa del Pellegrino accanto al santuario), aveva sempre portato avanti l'attività con dedizione, a fronte di enormi sacrifici. Ma era un lavoro che l'appassionava e con discrezione e impegno vi si era sempre dedicata, anche dopo la lunga malattia del marito, trovando la forza di ritornare al locale.
Maria Panzeri era però soprattutto una donna di grande Fede, legatissima al Santuario dove era nata e cresciuta e tutta la sua vita era stata plasmata da questo sentimento religioso, che l'aveva sostenuta nelle difficoltà e che si concretizzava poi in aiuto e soccorso alle persone che avevano più bisogno.

Se la comunità di Imbersago ha perso una persona conosciutissima e stimata sia per la sua attività che per la Fede, per la famiglia (i figli Gianluca, Barbara e Linda e la sorella Vittorina) si tratta di un vuoto incolmabile.

I funerali si svolgeranno nel pomeriggio di oggi alle ore 15 nella chiesa dei santi Marcellino e Pietro a Imbersago, poi ci sarà la tumulazione nel cimitero.

Un ringraziamento particolare è stato rivolto al personale medico e infermieristico del reparto di pneumologia per le cure e le attenzioni prestate alla signora Maria.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco