Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.740.416
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Mercoledì 13 gennaio 2021 alle 16:43

ASST Vimercate: con l'associazione 'Mio fratello' un appartamento per i malati e i loro parenti

Al fine di rispondere alle richieste di coloro che scelgono di portare un proprio caro a curarsi nel nostro territorio, l’Odv (Organizzazione di volontariato ndr) “Mio fratello” (miofratello.it), mette oggi a disposizione dell’Ospedale di Vimercate (Reparto di chirurgia generale oncologica), un appartamento con l’obiettivo di agevolare l’accoglienza del malato e degli accompagnatori.
Si tratta di un primo, piccolo, ma significativo passo dell’associazione, che ha in animo di dotare la struttura, entro la fine del 2021, di tre nuove realtà abitative.
D’altra parte, la mobilità sanitaria in Italia è un fenomeno sempre più marcato che coinvolge ogni anno un milione di pazienti (Report Fondazione Gimbe 2018, pubblicato lo scorso settembre), soggetti che, legittimamente, si avvalgono del diritto di essere assistiti anche in strutture poste al di fuori della propria regione.
Ed è proprio allo scopo di aiutare le famiglie che hanno individuato nell’Ospedale di Vimercate il luogo idoneo per affrontare il percorso di cura (percorso in grado, spesso, di protrarsi per lunghi periodi), che l’associazione “Mio fratello” s’è dotata, ad Arcore, di un monolocale, chiamato “Casa Francesco” (terzo piano, circa 40 metri quadri), ben servito dalle principali attività e servizi, a solo tre fermate di autobus dall’Ospedale, completamente arredato, con cucina a vista, due posti letto e bagno indipendente.
Il servizio, come già specificato, è rivolto ai pazienti oncologici post-operati presso il Reparto di chirurgia generale oncologica (e accompagnatori) dell’Ospedale di Vimercate, cui spetta l’organizzazione dell’assegnazione, decretata in base a criteri reddituali.
Solo agli accompagnatori è richiesto un piccolo rimborso spese (25 € al giorno), mentre il paziente (nel caso in cui dovesse sottoporsi ad ulteriori terapie, dopo la prima fase di ospedalizzazione), resta totalmente a carico dell’Odv “Mio fratello”.
 
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco