Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.177.541
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/01/2021
Merate: 67 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 56 µg/mc
Valmadrera: 89 µg/mc
Scritto Martedì 12 gennaio 2021 alle 18:58

Osnago, Voss: nuovo incontro tra l'azienda e sindacati, c'è dialogo ma nessun accordo

Print Friendly and PDF Bookmark and Share
Nuovo incontro tra i sindacati e i dirigenti della Voss di Osnago, dove da metà dicembre è in corso un presidio continuo per evitare che l'azienda smantelli lo stabilimento e proceda con il licenziamento di 70 lavoratori. Si è svolto nel pomeriggio di oggi, martedì 12 gennaio, all'interno del sito di via Stoppani e vi hanno partecipato organizzazioni sindacali e vertici aziendali, i quali – secondo quanto riferito dalla rappresentante della Fim Monza Brianza Lecco per il Meratese, Lorena Silvani, hanno avuto un confronto finalmente più sereno rispetto ai precedenti.

Restano però una forte distanza di vedute, con la proprietà ancora determinata a dismettere l'attività e prevedere un licenziamento diretto non appena la moratoria imposta dal periodo di pandemia lo renderà possibile, e i sindacati al contrario risoluti nel cercare di ottenere un ricollocamento lavorativo per tutti e 70 i dipendenti a rischio. ''C'è ancora molta distanza, ma quantomeno oggi i toni dell'azienda sono stati più educati e meno provocatori dei precedenti incontri'' ha chiarito Silvani. ''Visto che le divergenze rimangono, riteniamo sia necessario un ulteriore passaggio in Regione per capire se ci sono soluzioni alternative alla chiusura''.

Di seguito il comunicato diffuso dai sindacati dopo l'incontro:
Oggi la delegazione sindacale ha incontrato la direzione Voss, che ha fatto proposte insufficienti alla soluzione della vertenza.
Le Organizzazioni Sindacali hanno ribadito che l'obbiettivo è la ricollocazione e occupazione  di tutti i dipendenti coinvolti, tramite diversi strumenti tra cui percorsi che consentano una continuità lavorativa anche tramite la ricollocazione e reindustrializzazione del sito, con anche   risorse da parte dell'azienda. Alla luce di quanto emerso nell'incontro, ci si confronterà con Regione Lombardia per valutare le possibilità, per trovare soluzioni complessive.
Il presidio continua finché non si raggiungerà un percorso  condiviso tra le parti.

Rsu, Fim Monza Brianza Lecco, Fiom Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco