Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.170.260
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/01/2021
Merate: 67 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 56 µg/mc
Valmadrera: 89 µg/mc
Scritto Martedì 12 gennaio 2021 alle 10:42

Anziani in posta, basta con l'ipocrisia

Print Friendly and PDF Bookmark and Share
Io di anni ne ho 50 anni, accedo a tutti i servizi pubblici che ne danno la possibilità via Internet, pago tutte le bollette, F24, assicurazioni, bolli online, faccio telegrammi e raccomandate senza neanche stampare un foglio di carta, spedisco pacchi prenotando online il ritiro e facendo in casa le lettere di vettura, firmo digitalmente i documenti, scrivo le PEC all'amministrazione giudiziaria e all'amministrazione pubblica, e ne ricevo le risposte.
Accedo all'estratto conto INPS e dell'Agenzia Entrate con lo SPID, e sempre con lo SPID controllo la scadenza dei bolli e delle revisioni tramite il sito dell'ACI.
Una ex collega straniera è riuscita anche a farsi rinnovare il passaporto Georgiano con il riconoscimento dell'identità via skype a migliaia di km e diversi fusi orari di distanza, pagando gli oneri online tramite carta di credito.
Mettiamo via l'ipocrisia, visto che siamo sempre pronti a lamentarci che i servizi pubblici sono arretrati, ma quando forniscono un minimo di servizi al pubblico via Internet, non sono fruibili per la nostra arretratezza tecnologica (non solo degli anziani).
Tra poco arriveranno i parchimetri con pagamento tramite app. Ci direte che ci sono le sciure Maria con la Panda che non sono in grado di usufruire del servizio?
Ci saranno sempre anziani. Aiutarli non significa pretendere che il resto dell'Italia rimanga arretrato.
Saluti
Mandelli A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco