Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 375.183.726
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/01/2021
Merate: 67 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 56 µg/mc
Valmadrera: 89 µg/mc
Scritto Lunedì 11 gennaio 2021 alle 16:50

Verderio: apre Villa Gallavresi. La biblioteca dovrà attendere

Print Friendly and PDF Bookmark and Share
Mercoledì sera, alle 18.30, a Verderio si riunirà il consiglio comunale, il primo dall'inizio della pandemia che si potrà svolgere nella sala consigliare di Villa Gallavresi.
La seduta si svolgerà ancora a porte chiuse proprio a causa del coronavirus, ma la notizia è che dopo gli ulteriori interventi effettuati per rinforzare la soletta del primo piano che in futuro ospiterà la biblioteca, le porte dell'ex municipio del Comune di Verderio Inferiore torneranno ad aprirsi. Ciò avverrà a quasi tre anni dal primo affidamento dell'appalto per gli interventi di ristrutturazione ai quali è stata sottoposta la storica villa di via dei Municipi, per un costo iniziale di 440mila euro ai quali si sono aggiunti in corso d'opera i 70mila utili per l'ulteriore rinforzo necessitato dal primo piano.


Villa Gallavresi

Si inizia così ad intravvedere la fine di una vicenda finita peraltro spesso al centro del dibattito in aula consigliare a causa del prolungarsi del periodo di chiusura determinato da iniziali errori di valutazione rispetto alla portata del piano sul quale verranno adagiati gli scaffali della ''nuova'' biblioteca. Per il trasferimento dei libri, tuttavia, si dovranno attendere gli ultimi passaggi burocratici, tra cui la valutazione di legge che spetta ai Vigili del fuoco. Il Comune provvederà poi all'acquisto di nuovi scaffali ai quali verranno affiancati parte di quelli trasferiti dal secondo piano della Villa (precedente collocazione della biblioteca) agli spazi sottostanti la Sala Zamparelli. Alcuni di questi rimarranno infatti dove si trovano attualmente a disposizione della scuola elementare.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco