Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.619.457
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/05/2021
Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Scritto Giovedì 17 dicembre 2020 alle 19:09

Nonostante tutto il ''Piccolo'' nascerà per la duemilaventesima volta. Auguri

Buona sera Direttore e a tutti Voi di Merateonline.
Tempo uggioso.....sono in cucina, la lavastoviglie è in partenza sul primo binario e mi accorgo,mentre sorseggio il mio caffè,che il calendario di casa scende a caduta libera verso il Natale.
Mancano 10 giorni, c'è di mezzo una domenica soltanto.
E' arrivato il momento di fare gli Auguri agli amici e a chi ci è stato particolarmente vicino,ascoltandoci e condividendo pensieri che ultimamente non hanno proprio niente di positivo.
Noi, pezzi antichi di questa comunità meratese ci chiediamo: chi, che cosa e perchè ci ha stretto un nodo così grosso all'esofago? Perchè facciamo finta di essere sereni,tiriamo a fin che la barca va e facciamo l'abitudine a tutto? Perchè abbiamo sempre gli occhi lucidi quando pensiamo a chi se ne è andato così.....solo e senza un nostro ultimo saluto?
per un attimo cancelliamo dal presente meravigliosi alberi innevati, elfi e il bene augurante: "Natale a Merate".
Per un attimo chiudiamo gli occhi e ci pare di risentire gli zampognari che risalivano di questi tempi da via Manzoni: Piva, Piva, l'olio d'oliva.....
nasce " LU BAMBINELLO" cantavano.
Sai Direttore, qual'è il problema? E' volerlo il Bambinello e accoglierlo da credenti. Certamente non aiuta l'impegnativa con relativa autorizzazione per poter assistere alla messa della Natività ma questo non impedirà a noi uomini di buona volontà di invocare il "RE DEL CIELO" nei nostri cuori affranti.
"LUI" allargherà ancora le sue braccine, tenacemente, ostinatamente attaccato a noi.
E che auguri fare a tutti Voi compagni giornalieri testimoni di vita insieme?
Questo anno è stato un gran bell'andare.
"Carissimi la sera del 24 ci ritroveremo con gli stssi desideri, il mondo può sempre ricominciare, affondare radici verso ciò che vale.
Pensiamoci a mezzanotte.
Il ceppo di Natale, sul nostro camino arderà anche per voi, aspettando il Piccolo che nascerà per la duemilaventesima volta.
Piera e Silvio Mandelli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco