Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.919.525
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 17 dicembre 2020 alle 15:50

Brivio: valzer dei sostituti del dr. Mauri. Ats: si attende il bando per un titolare

Il dottor Ivan Mauri
ATS si è già mossa per tamponare la situazione venutasi a creare a Calolzio con tre dottori arrivati a stretto giro a tagliare insieme il traguardo della pensione. Dopo il dr. Salvatore Ivan Gangemi a giorni appendereanno infatti il camice al chiodo anche i dottori Marco Avogadri e Giulia Villa, marito e moglie, uniti anche nella professione. "In relazione alla cessazione di tre medici di medicina generale sul territorio calolziese, si specifica che ATS Brianza ha, come in tutte le situazioni analoghe, provveduto alla ricerca di nuovi medici titolari attraverso le procedure previste, quindi procederà con l'indicazione degli ambiti carenti da inserire nei bandi previsti da Regione Lombardia" fanno sapere infatti dall'Agenzia di Tutela della Salute, puntualizzando, allargando il discorso, come "la situazione dei pensionamenti dei medici è "dinamica", poiché spesso legata alla volontaria decisione di anticipare il termine dell'attività rispetto al limite massimo consentito (70 anni)", come nel caso del dr. Mario Crotta di Laorca che, dopo aver affrontato il covid, ha optato per il ritiro.
"Il problema del turnover di medici e di pediatri che sta tenendo banco sui media a livello nazionale è sotto controllo per quanto riguarda i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta che operano sul territorio" aggiungono poi dall'ATS. "Il livello di cure primarie è adeguato, non ci sono e non ci saranno assistiti che rimangono o rimarranno senza medico. Chiaramente, in attesa di un medico titolare che partecipi al bando e prenda posto definitivamente sostituendo un medico che ha cessato attività, vengono individuati medici temporanei o gli assistiti vengono distribuiti ad altri medici titolari non massimalisti. Questi medici comunque garantiscono la presa in carico puntuale di tutti i pazienti" viene puntualizzato. Ne sanno qualcosa gli ex assistiti del dr. Ivan Mauri, briviese, mancato lo scorso marzo, dopo aver contratto il coronavirus. Mentra l'amministrazione comunale si è attivata per dedicare all'amato medico uno spazio pubblico nella sua Beverate, ad oggi, in qualità di sostituti, si sono infatti già passati il testimone quattro colleghi: il dottor Vergani rimasto fino a agosto, il dottor Tonzielli che ha salutato a inizio ottobre, il dottor Shaban in carica fino al 30 novembre e la dottoressa Bagheri in servizio dal primo dicembre.
"Anche a più alti livelli sono state poste in essere misure per contrastare il problema, per esempio il sensibile incremento del numero delle borse di studio per i MMG, nonché l'estensione della possibilità riconosciuta agli specializzandi nel corso di medicina generale di concorrere per ottenere la convenzione di MMG, seppur per un numero limitato di assistiti (650 cad.), per gli ambiti carenti risultati non assegnati dopo le ordinarie procedure pubbliche" la chiosa dell'ATS.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco