Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.218.553
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 14 dicembre 2020 alle 14:53

Montevecchia: adottato in CC il Piano regolatore cimiteriale

“Si tira una riga sul piano strategico dopo un intervento di emergenza e un altro di riqualificazione più esteso. Siamo convinti di aver fatto un lavoro molto accurato.” commenta così il sindaco Franco Carminati l’approdo del Piano regolatore cimiteriale in Consiglio comunale per la sua adozione. Il primo cittadino ha spiegato che la durata delle concessioni è stata uniformata a 30 anni. “I prossimi tre o quattro anni ci diranno quanto le linee di fondo sono state azzeccate e vedremo se ci daranno qualche agio maggiore da utilizzare nella gestione – ha proseguito Carminati – Abbiamo scelto una strada forte che sia risolutiva e che si consenta tra qualche anno di rivalutare in forma meno rigida alcune opzioni. Il Comune dovrà far rispettare gelosamente il contenuto del Piano”. Il documento era già stato valutato in Commissione Ambiente. Si apre ora il periodo delle osservazioni e dei pareri degli Enti preposti. L’iter si concluderà con l’approvazione definitiva. Parallelamente l’amministrazione sta costruendo anche il Regolamento di Polizia mortuaria. Il punto è stato approvato all’unanimità.

L’assise, riunitasi in via telematica, ha rinnovato poi l’accordo per la gestione della scuola media che coinvolge i quattro Comuni di Cernusco Lombardone, Lomagna, Montevecchia e Osnago. L’intesa vale per un anno. Dopo le elezioni amministrative di Cernusco e Montevecchia della prossima primavera si avvierà un confronto tra i quattro Enti per stabilire come riorganizzare le responsabilità, applicando il principio di rotazione (attualmente a capo c’è Lomagna). Il consigliere di minoranza Davide Blatti ha invitato a prestare maggiore attenzione ai bandi che possono uscire per finanziare interventi di riqualificazione. Ha poi suggerito di sfruttare gli spazi della palestra di Moscoro. I due consiglieri presenti di SiAmo Montevecchia (Blatti e Luigi Sala) si sono astenuti.

In fase di approvazione del PEF (Piano Economico Finanziario) per la gestione dei rifiuti il consigliere Blatti ha sollevato nuovamente le perplessità sui costi complessivi che risultano pressoché analoghi agli anni passati, nonostante la qualità della differenziazione sia migliorata. Alla richiesta di un approfondimento, l’assessore all’Ecologia Elisabetta Bosetto si è detta disponibile di affrontare la questione in Commissione Ambiente. Il sindaco Carminati ha sostenuto che il peso dei rifiuti complessivo è aumentato. Marco Panzeri ha domandato se sono previste delle forme di sostegno alle attività commerciali per il pagamento della Tari. Il vice sindaco ha prospettato che per il 2021 sarà presa in considerazione la possibilità di destinare dei contributi ad hoc. Anche su questo punto la minoranza si è astenuta.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco