• Sei il visitatore n° 494.175.109
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 10 dicembre 2020 alle 15:24

Osnago: la Voss annuncia la dismissione del sito di torneria, 70 lavoratori a rischio

Sindacati e lavoratori della Voss di Osnago sul piede di guerra. L'azienda ha infatti comunicato la volontà di chiudere una parte della sua produzione situata in paese, più precisamente il sito di torneria in via Stoppani. La scelta, come sostengono le organizzazioni sindacali, mette a rischio 70 posti di lavoro su 110 totali.

Lo stabilimento Voss di via Stoppani

Quest'oggi, giovedì 10 dicembre, Fim Cisl e Fiom Cgil si sono riuniti con i dipendenti in assemblea. Nei prossimi giorni - annunciano - ''saranno coinvolte le istituzioni territoriali e provinciali per la salvaguardia e la tutela dei lavoratori coinvolti, insieme ad altre iniziative di sensibilizzazione dell'opinione pubblica''. Di segutio il comunicato integrale:
La Fim-Cisl Monza Brianza Lecco, l'Rsu e la Fiom-Cgil Lecco in data odierna, 10 dicembre, hanno svolto le assemblee con i lavoratori Voss in merito alla comunicazione fatta dalla direzione aziendale sulla volontà di dismettere la produzione del sito di torneria di via Stoppani 13 a Osnago.

L'azienda è stata fondata nel 1954 con il nome Larga, ed è stata acquisita nel 2016 dal gruppo tedesco Voss.

I siti produttivi Voss a Osnago sono due e occupano un totale di 110 dipendenti. La dismissione produttiva e la chiusura del sito di torneria coinvolge 70 dipendenti di cui 32 donne.

Le OO.SS, l'Rsu e i lavoratori dichiarano inaccettabile la decisione aziendale, proclamando lo stato di agitazione attuato attraverso azioni di protesta, con obbiettivo di rivedere il progetto di dismissione che prevede la perdita di 70 posti di lavoro.
Annunciano che nei prossimi giorni saranno coinvolte le istituzioni territoriali e provinciali per la salvaguardia e la tutela dei lavoratori coinvolti, insieme ad altre iniziative di sensibilizzazione dell'opinione pubblica.

Lorena Silvani Fim Cisl Monza Brianza Lecco
Domenico Alvaro Fiom Cgil Lecco
Rsu Fim Cisl Monza Brianza Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco