Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 404.484.373
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/07/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 23 µg/mc

Scritto Sabato 05 dicembre 2020 alle 09:47

Buon Natale da Trenord

Chiudere le scuole è una sconfitta per tutti.
Apprendiamo oggi con grande sconcerto dal consigliere regionale PD Raffaele Straniero che nelle prossime settimane avverrà un'importante modifica alla linea ferroviaria Lecco-Milano.
Il capolinea di quattro treni diretti passerà dalla stazione di Milano Centrale a quella più periferica di Rogoredo. In particolare, uno di questi treni è il diretto dal nostro territorio verso Milano delle ore 7.19, che rappresenta forse il convoglio più affollato che molti di noi studenti e lavoratori prendono quotidianamente da anni.
Ancora più sconcertante è il fatto che questa notizia non sia stata propriamente comunicata da Trenord, seppure questo cambiamento sarà effettivo già dal 12 dicembre.
Oltre alla rabbia per l'ennesimo disservizio di un sistema ferroviario già disastrato (con questa modifica alla linea, infatti, impiegheremo almeno 15 minuti in più a raggiungere Milano Centrale), il sentimento che proviamo in questo momento di crisi è di abbandono.
Si è parlato molto nell'ultimo periodo di come l'affollamento dei mezzi sia stato cruciale per lo sviluppo della seconda ondata di Covid. Come pensa Regione Lombardia di garantire il distanziamento sui treni a gennaio, quando torneranno gli studenti a scuola, se riduce la fruibilità dei treni di punta? Perché il comitato pendolari e i territori non sono stati consultati per questo cambiamento alla linea?
Ancora una volta Trenord si dimostra non all'altezza di gestire il trasporto ferroviario nella nostra regione.
Giovani Democratici della Provincia di Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco