• Sei il visitatore n° 495.672.294
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 03 dicembre 2020 alle 18:13

Sartirana ancora nella morsa dei furti, 3 appartamenti visitati dai ladri in via fontane. Le impronte dei malviventi nei campi

Le orme lasciate nella neve che ha ricoperto i campi a nord dell'abitato di via Volta a Sartirana fin su in via fontane, non prestano spazio a dubbi: i ladri che nella serata di mercoledì 2 dicembre hanno tentato diverse incursioni, mettendone a segno un paio, sono arrivati dai prati, coperti dal buio fitto.

Questa mattina, infatti, diversi residenti dopo una notte trascorsa insonne, a guardare alle finestre e a svegliarsi di soprassalto al minimo rumore, hanno ispezionato le loro proprietà e le aree circostanti. E' stato così possibile vedere il percorso seguito dai ladri, giunti probabilmente con un fuoristrada o comunque con un mezzo entrato fin nei campi, dove evidentemente un complice è rimasto ad attenderli per la fuga. Le impronte sono state rinvenute lungo il corridoio che costeggia le recinzioni, quindi proprio a ridosso dell'abitato, fino alla casa dove hanno tentato poi di scavalcare ma sono stati costretti alla fuga dell'entrata in funzione dell'allarme, venendo anche ripresi dalle telecamere.


Un paio di colpi, però, sono andati a segno seppur con un magro bottino.
In via Fontane, infatti, attorno alle 18 i ladri hanno scardinato prima la tapparella e poi i serramenti della finestra di una villa riuscendo a penetrare all'interno. La razzia è durata una manciata di minuti anche perchè il sistema di allarme li ha costretti alla fuga. Nessun bottino di particolare valore ma diversi i danni alla casa, tra cui appunto la finestra divelta, un rubinetto rotto durante l'incursione e chiaramente la devastazione disseminata per i vari locali.

Via fontane

I ladri sono passati anche nel condominio di fronte. Con una lima o comunque con un attrezzo sottile sono riusciti ad aprire la porta finestra di una cameretta al pian terreno. L'assenza dei proprietari ha permesso loro di rovistare ovunque rovesciando cassetti, aprendo credenze, cassetti e armadi. "Non sappiamo bene cosa ci hanno rubato, qui erano già passati anni fa" hanno raccontato le vittime "quindi in casa non avevamo niente di prezioso. Non riusciamo a trovare un fermacravatta d'oro ma potrebbe anche essere qui da qualche parte, nel disordine che hanno lasciato prima di fuggire". Sullo stesso pianerottolo anche l'appartamento di una anziana è stato oggetto di un tentativo di effrazione, non riuscito forse perchè i ladri sono stati disturbati. "Ero uscita proprio un quarto d'ora per portare il mio nipotino dal papà. Quando sono rientrata ho visto che la tapparella della sala era sbilanciata mentre io ero sicura di averla chiusa. E infatti quando sono entrata in casa mi sono accorta che qualcuno aveva tentato di forzarla ma probabilmente è stato disturbato".

La serata nella frazione di Sartirana è stata dunque parecchio turbolenta, con i residenti impauriti e anche arrabbiati, scesi in strada e un continuo passaparola per segnalare presenze anomale e sospette.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco