Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.329.454
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 30 novembre 2020 alle 17:37

Cernusco: bando da 35 mila € per imprese. Meno 45 mila euro dalle sanzioni stradali

E bando fu. Fortemente voluto dai gruppi di minoranza con un ordine del giorno mosso diversi mesi fa, è stato predisposto il bando comunale che andrà a pescare le risorse da un fondo costituito ad hoc di 35 mila euro, con introiti che arrivano direttamente dal Ministero (ultima tranche del Fondo per le funzioni fondamentali).
Un mese fa l’assessore al bilancio aveva detto di averci lavorato nell’ultimo paio di mesi, ma di non aver trovato la quadra per una condizione normativa ancora non chiara. Nel frattempo i riferimenti normativi sono diventati più solidi e la redazione del bando è stato affidato allo Studio Zendra.

Ecco le caratteristiche del bando che uscirà nei prossimi giorni, con possibilità di presentazione delle domande fino al 31 dicembre. È rivolto a tutta l’imprenditoria che opera sul territorio di Cernusco Lombardone, comprese le Partite Iva, i liberi professionisti, gli artigiani, le aziende costituite in forma societaria, le imprese familiari. Doppia limitazione: il numero di dipendenti e il limite di fatturato allo scopo di “circoscrivere l’operazione a quella che riteniamo essere la micro-impresa, con la volontà espressa di escludere le catene e le grosse aziende che hanno altre possibilità di supporto – ha dichiarato l’assessore al bilancio Maria Rachele Villa – Lo scopo di andare incontro a quelle attività che, pur essendo rimaste aperte, non forzatamente chiuse per provvedimenti governativi, ha dovuto subire delle riduzioni importanti di fatturato”.


Le imprese devono dimostrare di aver avuto una riduzione di fatturato superiore al 33% nel periodo 1° marzo-31 ottobre 2020, confrontato con il medesimo periodo del 2019. Il contributo a fondo perduto è stabilito in 500 euro (raddoppia per le start-up avviate dal 1° gennaio 2019). Se però le richieste fossero superiori alle risorse messe a disposizione, la quota per ciascuna impresa si ridurrà. Se fossero inferiori, al contrario, i fondi rimanenti torneranno nelle disponibilità del Comune per futuri bandi simili da aprire nel 2021.

Positivi, in generale, i commenti dei gruppi di minoranza, che hanno visto accolti alcuni suggerimenti. Salvatore Krassowski Krassowski (CLBC), che resta in attesa di incrementare le risorse da allocare per il fondo nel prossimo anno, ha rilevato che andava ridotto ulteriormente il limite di fatturato a 400 mila euro per concentrarsi con maggiore sicurezza sulle micro-imprese. Apprezzato e condiviso lo sforzo da IFNC. Anche Gennaro Toto ha auspicato che le risorse possano aumentare e che si vada maggiormente incontro alle esigenze delle famiglie in difficoltà.
Per l’emergenza alimentare il comune, tramite fondi statali, ha messo insieme 50 mila euro fino ad ora. Si aggiungono poi le donazioni dai privati.

L’istituzione del bando è contenuta nella variazione di bilancio portata in Consiglio comunale sabato scorso. Sulla manovra i voti si sono divisi. Hanno votato a favore i componenti di Insieme per Cernusco. I due capigruppo di opposizione non hanno condiviso le scelte relative agli investimenti. CLBC e IFNC si sono così astenuti.

Tra le scelte dell’amministrazione, la destinazione dei 24 mila euro provenienti dai dividendi di Lario Reti Holding per la manutenzione delle strade, in particolare il rifacimento del manto del marciapiede di un tratto di via XXV aprile. Dalla prima presentazione del bilancio di previsione le prospettive di entrate dalle sanzioni stradali hanno inciso per una riduzione di 45 mila euro, a fronte di una diminuzione dell’incassato.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco